Il nuovo modo di leggere Napoli

Versace in mostra al Museo Archeologico di Napoli nell’estate 2017

di / 0 Commenti / 370 Visite / 24 ottobre, 2016

biografia-gianni-versace-119824-1

La visita a Napoli di venerdì scorso di Santo Versace, che rilanciata dai social network aveva suscitato interrogativi e curiosità, ha dato i frutti sperati.Il fratello del compianto Gianni e di Donatella, nonché  presidente del celebre atelier Versace che ha reso celebre nel mondo la moda italiana, ha incontrato al MANN-Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il direttore Paolo Giulierini,per programmare una mostra evento dedicato al marchio della Medusa.

Il progetto della mostra che è al momento ancora in fase embrionale, sarà curato dalla Fondazione Versace e avrò luogo la prossima estate proprio nelle sale del MANN, come ha dichiarato lo stesso Giulierini: “Il piano scientifico non è ancora pronto ma le date sono certe. Stiamo lavorando con la Fondazione Versace”,confermando la notizia che, in un primo momento,sembrava essere priva di fondamento.

versace

Da luglio a settembre 2017 si potranno dunque ammirare al MANN le creazioni che hanno fatto la storia del celebre marchio di moda.Protagonisti indiscussi della mostra saranno sicuramente gli abiti,ma l’allestimento prevederà anche mobili e ceramiche create da Versace in accostamento a creazioni e monili. L’esposizione sarà affiancata  ad alcuni capolavori  provenienti da Pompei ed Ercolano che daranno vita ad un connubio moda/archeologia,tanto affascinante quanto provocatorio,andando a sottolineare quindi quelle caratteristiche che contraddistingono da sempre la casa di moda Versace.L’esposizione si aggiungerà alla celebre collezione Farnese e alla collezione egizia recentemente riallestita e già presenti nel Museo Archeologico.

Dopo i festeggiamenti per il trentennale di Dolce & Gabbana, le iniziative di Louboutin e lo spot girato in città da Givenchy, ancora una volta Napoli si conferma una città che va di moda nel mondo della moda,conquistando un altro prestigioso marchio che ancora una vota accenderà i riflettori sulla splendida Parthenope.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)