Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli ancora sconfitto a Torino: vince la Juve 2-1

di / 0 Commenti / 39 Visite / 30 ottobre, 2016

juna (4)

 

Gli azzurri escono ancora una volta a mani vuote dallo Stadium: partita molto equilibrata nella prima frazione con pochissime occasioni; nella ripresa i bianconeri passano con Bonucci, i partenopei riacciuffano subito il pari grazie a Callejon, ma i padroni di casa ritornano in vantaggio proprio con il gol del Pipita Higuain.

 

La partita

Primo tempo equilibratissimo: si contano sulle dita di una mano le occasioni da gol. Bisogna attendere il 23′ per vedere la prima chance con Chiriches che sventa una minaccia compiendo un grande interventojuna (2) su Higuain. Due minuti più tardi, Callejon prova la conclusione da fuori che viene deviata in corner da Alex Sandro. Nella ripresa la partita si sblocca: sugli sviluppi di corner Ghoulam sbaglia clamorosamente il disimpegno regalando palla a Bonucci che al volo trafigge Reina portando in vantaggio la Juve. Gli azzurri reagiscono e si riportano subito in parità: Insigne vede il classico taglio alle spalle della difesa da parte di Callejon che solo davanti a Buffon insacca. Però al minuto 71 i bianconeri tornano avanti: ancora un errore di Ghoulam che non riesce a liberare l’area, sul pallone arriva proprio il Pipita Higuain che in corsa non sbaglia trovando l’angolino basso. Dopo il gol dell’ex, Mertens e co. non riescono ad evitare l’ennesimo ko allo Juventus Stadium.

Il tabellino

Juventus: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini (40′ Cuadrado), Lichtsteiner, Khedira, Hernanes (76′ Sturaro), Pjanic (68′ Marchisio), Alex juna (6)Sandro, Higuain, Mandzukic. All. Massimiliano Allegri

Napoli: Reina, Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam, Allan (76′ Zielinski), Diawara, Hamsik (82′ El Kaddouri), Callejon, Insigne (61′ Giaccherini), Mertens. A disp.Sepe, Rafael, Maggio, Maksimovic, Strinic, Tonelli, Jorginho, Rog, Insigne. All. Maurizio Sarri

Arbitro: Rocchi

Marcatori: 50′ Bonucci, 54′ J. Callejon, 71′ Higuain

Note: ammoniti Chiellini, Alex Sandro, Insigne, Hernanes, Mandzukic

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)