Il nuovo modo di leggere Napoli

Il Sorteggio Champions manda i tifosi azzurri in estasi: il Napoli becca il Real Madrid!

di / 0 Commenti / 37 Visite / 12 dicembre, 2016

maxresdefaultIl sogno dei supporters napoletani è realtà: Napoli sognava un big match e l’urna di Non ha appagato appieno questo desiderio, designando una sfida tra le più acclamate dal popolo si fede azzurra.

Il Napoli se la vedrà con il Real Madrid e, in barba ai pronostici, impazza l’entusiasmo tra i napoletani, perennemente affamati di adrenalina e bel calcio.

Le teste di serie giocheranno in trasferta la gara di andata, in programma il 14-15 e 21-22 febbraio, e in casa quella di ritorno, fissata per il 7-8 e 14-15 marzo.

Tutti gli accoppiamenti degli ottavi di finale:

  • Manchester City-Monaco
  • REAL MADRID-NAPOLI
  • Benfica-Borussia Dortmund
  • Bayern Monaco-Arsenal
  • Porto-Juventus
  • Bayer Leverkusen-Atletico Madrid
  • Psg-Barcellona
  • Leicester-Siviglia

Un sorteggio ostico, sul piano puramente tecnico, per le due italiane entrare di diritto nella top-16 europea. Al Napoli è toccata una delle due possibilità peggiori, quel Real Madrid campione d’Europa arrivato secondo nel proprio girone alle spalle del Borussia Dortmund che, caso ha voluto, è stato accoppiato al Benfica avversario degli azzurri nel raggruppamento. La gara di ritorno al San Paolo dovrà dare una spinta decisiva ai ragazzi di Sarri che al Bernabeu si troveranno a disputare la sfida più difficile non solo dell’era Sarri, ma dell’intera storia azzurra dell’era De Laurentiis. Decisamente meglio è andata alla Juventus di Allegri che se la dovrà vedere con il Porto di Nuno Espirito Santo, con ritorno allo Juventus Stadium.

I lusitani si sono qualificati da secondi nel girone non irresistibile vinto dal Leicester City e costituivano una delle pescate auspicabili alla vigilia per i bianconeri. Un fattore importante uscito da Nyon, infine, sono i due big match che vedranno scontrarsi Bayern Monaco, Arsenal, Psg e Barcellona in sfide che, visti gli ultimi anni, possono praticamente considerarsi classiche. Dagli scontri diretti con gare di ritorno a Londra e Barcellona salteranno due tra le squadre più quotate d’Europa, lasciando spazio a pensieri di una cavalcata più lunga verso la finale di Cardiff.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)