Il nuovo modo di leggere Napoli

Automobili in Italia: così rinasce un comparto

di / 0 Commenti / 117 Visite / 8 gennaio, 2017

mercato-auto Una rinascita attesa da anni quella del settore dell’automobile; la crisi che ha attanagliato il comparto è ormai nota e si è abbattuta con veemenza per tutti questi anni. Niente di nuovo né di sorprendente, uno specchio fedele della crisi che ha riguardato tutti i settori; ed è per questo, forse, che al settore dell’automobile bisognerebbe guardare per capire come riuscire ad emergere.

I dati del 2016 sono stati alquanto sorprendenti; il totale di nuove immatricolazioni si attesta addirittura ad un +15%. Visto così sembrerebbe parlare di un settore in piena salute in grado di trovare in sé stesso gli anticorpo per rinascere e guarire.

Cosa è stato a far rinascere il comparto dell’auto? Un insieme di contingenze e situazioni arrivate da più parti. Dagli inventivi concessi, a più riprese, dai vari governi che si sono succeduti; passando per le offerte dei singoli operatori e marchi sul mercato; senza dimenticare l’importanza della rete e delle novità da essa portate. Oggi internet offre un notevole supporto a chi sia alla ricerca di una vettura; sia nova che usata.

I siti dei principali marchi automobilistici offrono ormai la possibilità di configurazione semplice e guidata del modello richiesto. Che può essere addirittura settato, e poi ordinato direttamente online ottenendo in questo modo un piccolo risparmio sulla cifra finale. Per non parlare poi di quanto la rete è stata in grado di fare per il settore dell’usato. Oggi questo mercato si è quasi interamente spostato nel virtuale, sui tanti portali di settore riferiti a comparazione e compravendita; e, in parallelo, sono nati servizi specifici rivolti ai proprietari di vetture che volessero venderle.

Le aziende di compro auto usate. Si può dire che il 2016 sia stato un po’ il loro anno a livello di diffusione capillare sul territorio. Questi servizi operano offrendo all’utente l’opportunità di vendere la propria vettura, anche se attempata, in tempo reale semplicemente recandosi di persona in sede: si porta l’auto, la si fa valutare e si ascolta l’offerta che viene formulata. Se si accetta si passa all’incasso immediato.

Un modo del tutto nuovo di vendere una vettura usata, e che al suo interno presenta anche qualche indubbio fattore di rischio e criticità; ma che è comunque stato in grado di contribuire a dare nuovo lustro ad un settore che aveva chiaramente bisogno di nuova linfa vitale. In sostanza, se l’intero comparto dell’auto è ripartito, le ragioni vanno ricercato tra tanti fattori e in molte novità che il mercato è stato in grado di produrre; tanto in termini di nuovo quanto in termini di usato.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)