Il nuovo modo di leggere Napoli
video

L’atleta paraolimpico Oney Tapia vince “Ballando con le stelle”

by / 0 Comments / 633 View / 30 aprile, 2017

oney-ballando-con-le-stelle L’atleta paraolimpico Oney Tapia è il vincitore dell’ultima edizione di c538f5a4-fbab-11e6-b98b-087c40c45feb_169_xl Ballando con le Stelle.

Nato a Cuba, 41 anni, alto 198 cm per 100 chili, Oney si è trasferito in Italia nel 2003, a Sotto il Monte, un paesino in provincia di Bergamo, dove vive ancora oggi, ingaggiato come giocatore di basbell ma, visto che questo è considerato uno sport minore nel nostro paese, l’uomo arrotondava il suo stipendio come giardiniere.

Il 25 maggio del 2011, Oney è rimasto cieco proprio in un incidente di giardinaggio, durante l’abbattimento di un albero.

Tapia era sospeso su un sostegno e il tronco gli è caduto addosso colpendo lo sportivo sul viso, all’altezza degli occhi. La violenza dell’urto ha provocato lo scoppio di entrambi i bulbi oculari.

L’incidente lo ha reso per sempre l’uomo cieco. Una situazione non facile che però ha provato a superare con forza e tenacia.

094032035-e99b5e4c-4764-4e40-b72b-5ab8706f3d79 Lo sportivo ha deciso di non abbattersi e di continuare a vivere una vita  oney-tapia-1piena e intensa anche senza vista. Abbandonato per sempre il baseball, si è dato da fare con sport per persone disabili quali il goalball e il torball, discipline di squadra per atleti non vedenti. Grazie a queste due nuove attività ha conquistato la medaglia d’oro ai Campionati europei paralimpici di Grosseto e la medaglia d’argento ai Giochi paralimpici in Brasile. “Ora sono cieco ma finalmente ci vedo! Ho imparato a vedere attraverso il corpo, attraverso i sentimenti, attraverso la sensibilità. L’incidente mi ha arricchito tantissimo” ha dichiarato Tapia nel corso di un’intervista.

Nelle due nuove discipline Oney Tapia ha dovuto affrontare sacrifici e difficoltà. Ma alla fine le soddisfazioni sono arrivate: ha conquistato la medaglia d’oro ai Campionati europei paraolimpici di Grosseto e la medaglia d’argento ai Giochi paraolimpici in Brasile. Senza dimenticare la grande importanza degli affetti: da diversi anni è sposato e ha tre figlie femmine di tredici, dieci e cinque anni.

oney-tapia-confida-diventare-cieco-e-stata-una-benedizione

L’allievo di Veera Kinnunen ha quindi aggiunto un altro trionfo alla sua carriera conquistando il gradino più alto del podio della gara di ballo dell’amatissimo programma di Raiuno.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)