Il nuovo modo di leggere Napoli

A Youth Village firmato il patto tra Regione e sindaci per il rilancio delle politiche giovanili

di / 0 Commenti / 85 Visite / 4 ottobre, 2017

firmaNel corso della seconda giornata di Youth Village, la manifestazione in programma a Città della Scienza, l’assessore regionale ai Fondi Europei Serena Angioli e oltre 50 sindaci di Comuni campani hanno sottoscritto un patto per il rilancio delle politiche giovanili. “Con questo memorandum chiediamo ai primi cittadini di sottoscrivere un impegno politico che porti ad un avvicinamento tra giovani e territorio – ha detto l’assessore Angioli -. La firma dell’accordo conclude di fatto la prima fase del bando Benessere giovani, abbiamo 115 progetti approvati di diversi Comuni, 10 milioni di euro investiti che riguardano la realizzazione di attività per giovani e auspichiamo di poter procedere anche ad un ampliamento dei beneficiari e arrivare a quota 150. Finora la Regione ha messo in campo circa 500 milioni di euro in favore dei giovani come destinatari di progetti ed iniziative, adesso l’ottica è più concentrata nelle opportunità di ricucire il rapporto tra giovani e territorio in tutti gli ambiti. E’ un impegno che si pone l’obiettivo di una coesione economica e sociale e di evitare la fuga di cervelli”.
Domenico Arcuri, amministratore delegato di Invitalia, ha evidenziato: “L’Italia ha ricominciato a produrre occupazione giovanile e crescere, dobbiamo farlo sempre di più. La batteria di strumenti che il governo tramite Invitalia ha messo in campo per sostenere i giovani e le imprese non ha eguali: a questa si aggiungerà Resto al Sud, che auspichiamo possa essere operativo nei prossimi due mesi. La bonifica di Bagnoli? Stiamo lavorando più alacremente di prima, stiamo cominciando i lavori per la messa in sicurezza della colmata e stiamo progettando la gara del prossimo anno per le grandi bonifiche”.
Il bilancio di Massimo Bracale, amministratore della società KforBusiness che ha organizzato Youth Village: “E’ stato il primo esperimento di una tappa tematica di Innovation Village rivolto ai giovani, volto sul tema dell’innovazione sociale e dei rapporti con i territori. Chiudiamo con dati molto positivi, abbiamo avuto registrazioni per circa mille presenze a questo evento: Comuni, associazioni giovanili, start up e tutto il mondo che si muove attorno all’universo giovanile. Un mondo che vorremmo riportare a Innovation Village 2018, in programma la prossima primavera”.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)