Il nuovo modo di leggere Napoli

Il mercato delle valute alla conquista del web

di / 0 Commenti / 92 Visite / 28 novembre, 2017

aaeaaqaaaaaaaar8aaaajdy0nzvkywq3ltk1zwqtngi1ys04mtlhltezowjmmzbmotzhyqSono passati tanti anni da quando questo mercato era appannaggio esclusivo degli operatori commerciali: in sostanza erano soltanto banche e intermediari finanziari a muoversi, il più delle volte per conto di un cliente, nel campo delle valute estere. Negli ultimi tempi il discorso si è ampiamente ribaltato ed oggi sono sempre di più gli utenti che, in forma privata e senza richiedere alcuna consulenza a intermediari vari, si aprono a questo mercato. Una rivoluzione che ha, chiara, la matrice del web. Ancora una volta il cambiamento lo si deve ad internet che con i suoi meccanismi e vantaggi ha contribuito a generare un nuovo terreno di azione nel settore degli investimenti.

La cornice entro la quale ci si muove è quella del trading online, alla lettera investimenti tramite la rete. Quindi si parla di smaterializzazione del mondo della finanza che non richiede più un approccio diretto, fisico, di persona; ma bensì virtuale, in rete.

E tra i mercati che sono nati e hanno trovato terreno fertile nel trading online, quello del Forex è il più battuto. Come si può leggere sul portale informativo Forexitalia24.com, si parla del mercato delle valute internazionali ed è potenzialmente uno dei più grandi in termini di volumi di scambi generati. Sempre in potenzialità è quello che può garantire i guadagni più elevati anche se poi, nel concreto e al di fuori del discorso possibilistico, riuscire a guadagnare con il Forex è tutt’altro che facile.

Il termine Forex è l’acronimo di Foreign Exchange, quindi mercato delle valute estere per l’appunto: chi decide di investire in questo settore deve effettuare compravendita di valute straniere. Più nello specifico il meccanismo si basa sempre su uno scambio alla pari: quindi si procede ad acquistare una valuta che si pensa possa essere in salita andando, in cambio, a venderne un’altra per la quale, viceversa, si prevede una sorta di declino.

Un meccanismo che, come ovvio, prevede necessariamente la conoscenza del mercato e dei meccanismi che lo regolano. Vendere e acquistare deve essere sempre dettato da una analisi approfondita a monte. Un attento studio dei mercati, partendo anche dalla analisi dei grafici, a seguito del quale andare a stabilire quale movimento compiere.

Il tutto è possibile grazie all’intermediazione di piattaforme web che vanno a fare le veci per quanto riguarda il servizio che un tempo faceva una banca o un intermediario fisico. Ci si registra presso una di queste piattaforme e si inizia a investire, sempre in massima autonomia e senza dover richiedere autorizzazioni o intermediazioni.

Come si può comprendere quindi, un mondo pieno di rischi a fronte della grande opportunità nata dall’aspetto rivoluzionario di poter accedere ai mercati in totale autonomia.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)