Il nuovo modo di leggere Napoli

15enne aggredito da baby gang all’esterno della metro di Chiaiano

di / 0 Commenti / 505 Visite / 13 gennaio, 2018

metroEnnesimo episodio di violenza nel napoletano.

Un 15enne, intorno alle 18.30 di venerdì 12 gennaio, è stato aggredito e malmenato, apparentemente senza motivo, da un gruppo di ragazzini all’esterno della Linea 1 della metropolitana di Chiaiano.

Attualmente ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale “San Giuliano” di Giugliano in Campania, seppure vigile e cosciente, il ragazzino è stato sottoposto a un’operazione per l’asportazione della milza.

Sono immediatamente scattate le indagini della Polizia di Stato, impegnati gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Napoli e dei Commissariati di Scampia e Chiaiano, che stanno visionando le immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza presenti nella zona.

Secondo una prima ricostruzione, il 15enne di Melito era in compagnia di due cugini ed erano diretti a Qualiano, quando, all’esterno della stazione della metropolitana di Chiaiano, i tre sono stati aggrediti improvvisamente da un gruppo di una quindicina di coetanei. I due amici sono riusciti a divincolarsi e scappare, mentre il15enne è stato circondato e picchiato. Il branco di ragazzini si è accanito su di lui con pugni e calci, poi lo hanno lasciato a terra ferito.

Al termine dell’aggressione è riuscito a tornare a casa per essere poi trasportato da uno zio al vicino ospedale di Giugliano, dove è stato sottoposto all’intervento chirurgico per l’asportazione della milza.

Attraverso gli organi di stampa locali, la madre del 15enne ha lanciato un appello in cui ha esortato i testimoni dell’aggressione subita dal figlio a farsi avanti per raccontare quello che hanno visto, affinché possano fornire informazioni utili agli inquirenti che sono già sulle tracce del branco artefice dell’ennesimo episodio violento.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)