Il nuovo modo di leggere Napoli

La classe 3A della Scuola Primaria “Sandro Pertini” di San Sebastiano al Vesuvio vince il primo premio del concorso scuola “Riciclo di Classe”

di / 1 Commento / 295 Visite / 6 giugno, 2018

img-20180606-wa0007Va alla Scuola Primaria “Sandro Pertini” di San Sebastiano al Vesuvio (Napoli) il primo premio del concorso scuola “Riciclo di Classe”. Il progetto realizzato da CONAI, realizzato in collaborazione con il Corriere della Sera e giunto alla sua seconda edizione, ha raggiunto numeri significativi, con 676 classi, 1.810 elaborati consegnati e circa 18.900 studenti coinvolti su tutto il territorio nazionale. Un’iniziativa che ha coinvolto i ragazzi in attività, esperimenti, riflessioni e giochi sul tema del riciclo e della valorizzazione dei materiali separati attraverso una corretta raccolta differenziata.

La classe vincitrice è la 3° A, che ha realizzato un video dal titolo “Io riciclo e tu?”.

In questo video, i bambini si mettono nei panni di diversi tipi di rifiuti, confrontandosi sulle caratteristiche di ogni materiale al fine di sottolineare l’importanza della raccolta differenziata e del riciclo. La classe ha realizzato anche tre giochi da tavola sullo stesso tema.

“Il successo di “Riciclo di Classe” e il grande entusiasmo di chi vi ha partecipato, dimostrano come la tutela dell’ambiente sia importante per i più piccoli, spesso veri e propri ambasciatori della raccolta differenziata nelle famiglie” – ha commentatoGiorgio Quagliuolo, Presidente di CONAI. “La salvaguardia dell’ambiente passa anche e soprattutto attraverso la corretta separazione dei rifiuti di imballaggio, fondamentale per garantirne l’avvio a riciclo, e questo i bambini sembrano averlo ben capito”.

L’adesione al Concorso “Riciclo di classe” ha consentito alla scuola di attivare percorsi concreti di promozione della responsabilità ambientale attraverso la conoscenza del ciclo di corretta separazione dei rifiuti e del riciclo – ha aggiunto il Dirigente Scolastico prof.ssa Maria D’Agostino – Costruire una scuola sempre più adeguata nel preparare cittadini autonomi e responsabili, capaci di confrontarsi con la complessità ambientale e in grado di proporre soluzioni adeguate ai problemi dell’ambiente è l’obiettivo generale che il nostro Istituto persegue da sempre.

I progetti di educazione ambientale presenti nel PTOF della scuola permettono di conoscere e sentire il proprio territorio, stabilendo con esso un concreto senso di appartenenza, educando gli alunni a prendersene cura, nella consapevolezza che rispettare l’ambiente è un dovere e un diritto, ma soprattutto è il primo passo per vivere una vita migliore“.

Riciclo di classe è un progetto importante – ha dichiarato il Sindaco Salvatore Sannino – perché mette al centro dell’educazione e della cultura il rispetto dell’ambiente. Aver vinto il primo premio di questo concorso organizzato dal CONAI e dal Corriere della Sera per noi Comune è motivo di vanto e di orgoglio, per noi non è un punto di arrivo ma di ripartenza in quanto il comune nel 2010 fu insignito quale Comune Riciclone. Mi auguro che da questo primo premio possiamo ripartire proprio dalle scuole per far rinascere la cultura del rispetto dell’ambiente che ci circonda.

Grazie ai ragazzi della 3°A della scuola Sandro Pertini e all’insegnante Matilde Esposito ed alle sinergie che si sono create tra la scuola e il Comune e gli Assessori Panico all’ambiente e Filosa alla P.I  e al Dirigente Scolastico Professoressa M. D’Agostino“.

La mattinata dedicata alla celebrazione si è sviluppata dapprima con attività di animazione che hanno coinvolto i bambini di tutta la scuola in giochi e prove divertenti sul tema del riciclo degli imballaggi.

La seconda parte è stata dedicata alla premiazione delle classi vincitrici. In presenza dei rappresentanti di CONAI e del Corriere della Sera, del Sindaco di San Sebastiano al Vesuvio, la dirigente Maria D’Agostino ha consegnato ai vincitori gli attestati che ne hanno certificato il trionfo!

Secondi e terzi classificati a livello nazionale sono risultati i ragazzi della Classe 2° C della Scuola Primaria “Cracchera” di Domusnovas (Sud Sardegna), che hanno rivisto la storia del “Mago di Oz” incentrandola sul tema della raccolta differenziata e della gestione dei rifiuti e della trasformazione degli imballaggi, realizzando un libro costruito con materiali di riciclo, e della Classe 2° A della Scuola Primaria “Clementina Perone” di Roma, che ha realizzato un gioco da tavola, il “Memory del riciclo”.

Come premio hanno ricevuto un’utile libreria modulare in cartone riciclato da poter utilizzare all’interno della classe come supporto per l’archiviazione di libri e quaderni.

A tutti i premiati, inoltre, sono stati distribuiti gadget realizzati in materiale riciclato – acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro – per mostrare concretamente il valore del riciclo.

L’impegno del Consorzio sul fronte dell’educazione ambientale continuerà anche durante il prossimo anno scolastico, con una nuova edizione del progetto scuola.

Un Commento

  1. […] La classe 3A della Scuola Primaria “Sandro Pertini” di San Sebastiano al Vesuvio vince i…  Napolitan.it […]

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)