Il nuovo modo di leggere Napoli

Maxi-operazione della Polizia Municipale a Napoli est: installate videocamere “anti-discariche abusive”

di / 0 Commenti / 278 Visite / 28 luglio, 2018

rifiuti-specialiContinua il braccio di ferro tra i caschi bianchi e gli autori di sversamenti illeciti di rifiuti che in un batter d’occhio sono capaci di trasformare terreni incolti e perfino trafficatissime strade urbane in autentiche discariche a cielo aperto, dove in strada vengono gettati perfino rifiuti speciali ed altamente tossici, come amianto e pneumatici.

Si è concluso da poche ore l’intervento della polizia municipale dell’Unità Operativa San Giovanni, Barra, Ponticelli comandata da Enrico Fiorillo che ha setacciato le strade della VI Municipalità lungo le quali il fenomeno si registra con maggiore frequenza. Dopo i fatti denunciati anche attraverso le pagine del nostro giornale nei giorni scorsi, i cittadini sono insorti e hanno più volte invocato un intervento efficace e tempestivo di chi può intervenire per metter fine al clima di inciviltà ed invivibilità in cui sono costretti a vivere, soprattutto in virtù dell’odore a dir poco nauseabondo sprigionato dai rifiuti esposti alle elevate temperature che si registrano in questi giorni.

Bonificare le discariche esistenti e prevenire l’insorgenza di altri cumuli di rifiuti: questi gli obiettivi preposti dal comandante Fiorillo impegnato, insieme ad una squadra di agenti, in una due giorni di lavori finalizzati ad arginare in maniera efficace e risolutiva il fenomeno sempre più dilagante lungo le strade della periferia orientale di Napoli.

La polizia municipale ha quindi setacciato le discariche che sono state bonificate in sinergia con l’Asia, grazie ad una serie di sopralluoghi iniziati venerdì 27 luglio, intorno alle 7 del mattino, in via Largo Bisignano fino a corso Bruno Buozzi nel quartiere Barra, dove giacevano quintali di rifiuti, tra i quali massicci quantitativi di amianto e guaine tossiche.

Inoltre, nei pressi dei siti dove si è riscontrata la concentrazione più alta di sversamenti illeciti di rifiuti, quindi lungo le aree di consueto adibite a discariche, i poliziotti municipali hanno installato telecamere di videosorveglianza, grazie all’aiuto di sponsor, in questo caso la Ditta Borrelli Spa e quindi a costo zero per l’amministrazione comunale, attraverso una rete di collaborazione creata dall’unità comandata da Fiorillo nella quale convergono commercianti e piccole imprese che operanti nel territorio della VI Municipalità. Piccoli imprenditori, ma prima di tutto cittadini pronti a sborsare soldi pur di risolvere problemi d’interesse collettivo, senza gravare sulle già rimaneggiate casse comunali.

Durante la giornata di venerdì 27 luglio le telecamere sono state installate in via Largo Bisignano a Barra, mentre durante la mattinata di sabato 28 luglio in via Ulisse Prota Giurleo a Ponticelli.

I malintenzionati che non intendono ridimensionare le loro cattive abitudini sono avvisati: quelli già installati non saranno gli unici occhi elettronici a vigilare sulle strade di Napoli est, l’operazione continuerà nelle prossime settimane. Alla rimozione dei rifiuti è stata affiancata la potatura degli alberi e la disinfestazione dei luoghi già sanificati. Contestualmente alla maxi-operazione sono stati elevati dei verbali e identificate due persone che avevano gettato rifiuti illecitamente nei pressi delle discariche abusive attenzionate.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)