Il nuovo modo di leggere Napoli

Venerdì 8 marzo: passeggiate gratuite guidate da accompagnatrici interculturali di Migrantour di diversa nazionalità

di / 0 Commenti / 84 Visite / 4 marzo, 2019

passeggiate_femminile_casba Migrantour Napoli, promosso da Casba Cooperativa Sociale, nel mese di marzo, offre alle donne di Napoli quattro passeggiate gratuite guidate da accompagnatrici interculturali di Migrantour di diversa nazionalità.
L’iniziativa è inserita nell’ambito della rassegna “Se tutte le Donne del Mondo…” promossa da Simona Marino, Delegata del Sindaco alle Pari Opportunità.

La prima passeggiata, in programma venerdì 8 marzo 2019, alle ore 10.30, è condotta da Laura, napoletana con origini materne dello Sri Lanka. Laura guiderà le partecipanti alla scoperta di culture e culti che vivono e convivono nel quartiere Pendino. Tra le tappe della passeggiata, una sosta alla Moschea per uno sguardo al femminile sull’Islam.
Luogo di incontro: Piazza Mercato, davanti alla Chiesa di Sant’Eligio.
Passeggiata gratuita con prenotazione: info@coopcasba.org

Il secondo appuntamento, sabato 16 marzo 2019, alle ore 10.30, è con Andreina di origine capoverdiana che conduce tra strade e storie che abitano Piazza Garibaldi, punto di arrivo e luogo dove oggi molte cittadine di origine straniera abitano e hanno attività commerciali. Andreina ci farà osservare questo quartiere multiculturale di Napoli con il suo speciale punto di vista, di donna e cittadina di origine straniera.
Luogo di incontro: Piazza Garibaldi, sotto il monumento.
Passeggiata gratuita con prenotazione: info@coopcasba.org
Il terzo appuntamento, lunedì 18 marzo 2019, ore 10.30, è con Yuliya, accompagnatrice interculturale di origine ucraina. Con lei si torna nel ventre di Napoli, in Piazza Mercato: seguendo uno speciale filo rosso, che dalla Chiesa di Santa Maria del Carmine arriva alla più antica Sartoria teatrale e cinematografica di Napoli fondata da Vincenzo Canzanella, incontriamo storie di donne di diverse provenienze e culture che vivono e convivono in questo quartiere.
Luogo di incontro: Piazza Mercato, davanti alla Chiesa di Santa Maria del Carmine.
Passeggiata gratuita con 2 euro di contributo per l’ingresso nel Museo del Costume. Prenotazione a: info@coopcasba.org
Ultimo appuntamento, inserito nella rassegna “Se tutte le Donne del Mondo… ” è giovedì 21 marzo 2019, alle ore 10.30 ancora con Yuliya, accompagnatrice interculturale di Migrantour di origine ucraina. Dall’associazione Officine Gomitoli all’archivio Storico del Banco di Napoli, dalla Chiesa Ucraina di Rito Bizantino agli international Market fino al Centro di Accoglienza di Less. Yuliya farà percorrere 500 metri di strada per scoprire, con uno sguardo tutto al femminile, i volti che l’incontro tra persone di diverse culture e provenienze ha assunto in città nei secoli.
Luogo di incontro: Piazza Enrico De Nicola, davanti al Lanificio a Santa Caterina a Formiello.
Passeggiata gratuita con 3 euro di contributo per l’ingresso a il Cartastorie | Archivio Storico del Banco di Napoli.
Prenotazione a: info@coopcasba.org | www.coopcasba.org | fb MigrantourNapoli/
Se tutte le Donne del Mondo…”, dal 1 al 23 marzo, è ideata e promossa dalla Delegata del Sindaco alle Pari Opportunità, in collaborazione con gli Assessorati: alla Cultura, alla Scuola, alla Coesione Sociale, al Lavoro, ai Giovani, al Welfare, le 10 Municipalità e gli organismi di parità, gli ordini professionali e le associazioni di categoria. Quest’anno la rassegna è dedicata alla promozione di una narrazione positiva, sana, libera e giusta delle relazioni tra i sessi, con un’attenzione rivolta alla libertà e all’autodeterminazione delle donne e di coloro che si identificano nel genere femminile, immigrate e rifugiate, contribuendo al rafforzamento di processi di autonomia e auto-narrazione delle donne nel contesto geo-politico attuale internazionale.
Casba Cooperativa Sociale nasce per la prevenzione e la riduzione dei fattori di esclusione sociale tra cittadini immigrati oltre che per favorire il confronto e la convivenza tra italiani e stranieri.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)