Il nuovo modo di leggere Napoli

Cosa differenzia Lotto, Superenalotto e Gratta e Vinci

di / 0 Commenti / 243 Visite / 24 aprile, 2019

immagine

Sono i giochi di scommesse più diffusi in Italia, soprattutto il lotto (che si può giocare anche online, su piattaforme sicure, serie e lontane dalle truffe come Nowbet) e quelli dalle regole più semplici. Ma sono anche quelli che più di tutti devono le loro vincite al caso e non a strategie particolari, conoscenze di mercato, bravura nel gioco. Ma in cosa sono diversi? Vediamoli tutti.

Guardiamolo dal punto di vista di un giocatore

Se siete giocatori alle prime armi, che non hanno mai fatto molto caso o mai partecipato a giochi come il Lotto, il Superenalotto e il Gratta e Vinci probabilmente ancora non avete ben capito la differenza.
Sono tutti e 3 giochi cui la vincita si deve alla fortuna, più che altro. Non sono infatti le scommesse calcistiche, in cui molto fanno le conoscenze del gioco, del mercato e l’abilità nel calcolo delle probabilità; non è il Poker, dove bisogna essere molto astuti, dove è l’esperienza, prima di tutto, a pagare.
No, in questi giochi come il Lotto, e anche il Superenalotto e il Gratta e Vinci si può fare poco, e bisogna solo sperare di essere molto fortunati. Andiamo con ordine, e partiamo dal Superenalotto che forse tra questi è quello più conosciuto, nonché quello più quotato.

Superenalotto

A livello di percezione comune e collettiva è forse il Superenalotto quello che più di tutti gli altri giochi di scommesse e fortuna permette di vincere somme anche milionarie con un investimento minimo.
È il gioco che più di tutti ha un forte impatto evocativo, il gioco delle speranze e quello più seguito: il Superenalotto è il gioco che regala sogni. Infatti la somma in palio che viene ogni volta cambiata per le estrazioni in alcuni casi raggiunge cime davvero esemplari e per questo tutti i momenti che accompagnano al momento dell’estrazione, sempre trasmessa in diretta, sono fonte di suspense, soprattutto per la somma che si assegna al Sei.

Il Lotto
Il gioco del Lotto è quello più antico, nonché il gioco più tradizionale. È un tipo di puntata o scommessa, che a differenza delle somme da sogno promesse dal Superenalotto, è visto come quello che permette una vincita sicura, seppur decisamente più modesta.
Chi gioca infatti sa in anticipo quali sono le vincite massime potenziali, in caso azzeccasse i numeri estratti da una ruota. Di solito, comunque, chi gioca i numeri al Lotto lo fa traducendo dei sogni o delle smorfie, o altri casi che ritiene propizi.

Gratta e Vinci

Anche il gratta e vinci, come il lotto (ma in misura minore) è il gioco che dà la sensazione di poter vincere con probabilità più alte le somme promesse, perché anch’esse sono più modeste, più “realistiche” rispetto a quelle del Superenalotto, e si presenta come una via intermedia tra quest’ultimo e il Lotto.
Inoltre è il più divertente dei tre, viste le tantissime varianti di gioco possibili.

Cambiano i giocatori

Secondo uno studio condotto da Doxa, un istituto che si occupa di ricerche di mercato, di sondaggi d’opinione e analisi statistiche dal 1946, questi tre giochi si indirizzano anche a tre diversi tipi di giocatori, e chi vuole tentare la fortuna sceglie quello che meglio si adatta alle sue caratteristiche di scommettitore, che più o meno si rifanno a quanto detto in questo articolo (chi punta al sodo, chi cerca un po’ di tutto e chi invece punta davvero in alto).

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)