Il nuovo modo di leggere Napoli

Arena Flegrea, la stagione 2019 al via il 19 maggio con Roberto Bolle

di / 0 Commenti / 882 Visite / 15 maggio, 2019

info@salvatorepastore.com Lo show finale di OnDance, la grande festa della danza di Roberto Bolle inaugura la stagione 2019 dell’Arena Flegrea. Domenica 19 maggio l’Étoile scaligera, accompagnato da grandi ballerini e da amici provenienti dal mondo della musica e delle altre arti – già annunciata la presenza di Andrea Bocelli e Stefano Bollani – porta per la prima volta a Napoli il suo nuovo show. L’incasso della serata (biglietti in vendita sul circuito ETES al prezzo simbolico di 5 euro) sarà interamente devoluto al Centro di Forcella titolato ad Annalisa Durante.

Dopo un’assenza di oltre 8 anni, Roberto Bolle torna finalmente a Napoli e lo fa con una delle sue creazioni cui tiene di più, che apre ufficialmente il programma dei grandi eventi estivi all’Arena Flegrea, dove si è già esibito nel settembre del 2009.

14 spettacoli tra concerti, danza, musical e gli appuntamenti della quarta edizione del Noisy Naples Fest invaderanno da maggio a luglio la più grande arena all’aperto del Sud Italia, con artisti internazionali e i nomi di punta della scena musicale partenopea e italiana.

 

Il cartellone 2019 presenta spettacoli dal vivo che abbracciano diverse generazioni e stili.

 

Venerdì 31 maggio

NOA & BAND special guests SOLIS STRING QUARTET

Letters to Bach from Napoli – progetto originale

Una delle voci internazionali più emozionanti, un’artista unica capace di cambiare ed evolversi in ogni progetto, mantenendo sempre il suo tratto distintivo elegante e raffinato, torna a esibirsi a Napoli a distanza di 7 anni dal suo ultimo concerto partenopeo. Dal vivo, Noa presenta l’inedito spettacolo “Letters to Bach from  Napoli“, accompagnata da Gil Dor (chitarre e direzione musicale), Or Lubianiker (basso elettrico) e Gadi Seri (percussioni), con la partecipazione straordinaria dei Solis String Quartet ed una scaletta creata ad hoc.

Biglietti da € 28,75 a € 40,25

 

Sabato 8 giugno

MUSICANTI – Il musical con le canzoni di Pino Daniele

Con più di 30.000 spettatori che lo hanno applaudito in tutta Italia, le meravigliose canzoni di Pino Daniele, diventano i quadri in cui si muovono gli attori Noemi Smorra, Alessandro D’Auria, Maria Letizia Gorga, Simona Capozzi, Pietro Pignatelli, Enzo Garramone, Francesco Viglietti, Leandro Amato, Ciro Capano, accompagnati sul palco da una “resident band” d’eccezione, composta da celebri musicisti “amici” di Pino: Fabio Massimo Colasanti, chitarra; Roberto d’Aquino, basso; Alfredo Golino, batteria; Simone Salza, sax; Elisabetta Serio, pianoforte-tastiere. Prodotto da Ingenius srl e curato nella direzione artistica da Fabio Massimo Colasanti.

Biglietti da € 30 a € 65

 

Venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 giugno

NINO D’ANGELO e GIGI D’ALESSIO

Figli di un Re Minore – uniche date italiane

Per la prima volta insieme due icone della musica partenopea: Nino D’Angelo e Gigi D’Alessio. Due artisti legati da una lunga amicizia quasi trentennale, ma da sempre considerati ‘nemici’ sul palco per via del loro pubblico, delle vere e proprie tifoserie che spesso si sono considerate antagoniste. Quattro generazioni si ritroveranno insieme per cantare gli straordinari successi di Nino e Gigi, scoprendo una coppia di performer inedita. “Figli di un Re minore” è il titolo del triplo concerto-evento che i due artisti presentano a Napoli in esclusiva nazionale.

Biglietti da € 29 a € 70

 

Martedì 9 luglio

SKUNK ANANSIE

Skin, Ace, Cass Lewis e Mark Richardson festeggiano 25 anni di carriera con un tour e un nuovo album tutto dal vivo – “25live@25” – che documenta i migliori momenti della band britannica sui palchi di tutto mondo. Gli Skunk Anansie tornano a esibirsi a Napoli a distanza di 8 anni esatti dal loro ultimo show in città, con un concerto che si annuncia carico di energia e decisamente rock. In scaletta i brani degli esordi, le composizioni degli album più recenti e qualche anticipazione del prossimo lavoro discografico attualmente in lavorazione.

Biglietti da € 25 a € 52

 

Giovedì 11 luglio

RENZO ARBORE L’ORCHESTRA ITALIANA

Lo showman italiano più conosciuto al mondo gira ininterrottamente con la sua Orchestra dagli Stati Uniti alla Cina, dal Messico al Canada, con innumerevoli concerti acclamatissimi ovunque in un clima da record. La scaletta del concerto coniuga il nuovo e l’antico suono di Napoli: voci e cori appassionati, girandole di assoli strumentali, un’altalena di emozioni sprigionate dalle melodie intramontabili della grande musica partenopea.

Biglietti da € 28 a € 65

 

Mercoledì 17 luglio

KAMASI WASHINGTON + ENZO AVITABILE & BOTTARI

Double bill – unica data italiana

Un doppio concerto con due straordinari musicisti che si alterneranno sul palco prima di condividerlo per un’inedita e imprevedibile jam finale. Un incredibile double bill con Kamasi Washington, il nuovo messia del jazz e il maestro del groove, Enzo Avitabile. Per la prima volta insieme, i due sassofonisti daranno vita a due set separati, inaugurati dalla world music del compositore di Marianella e dal ritmo travolgente dei Bottari, prima di lasciare la scena al live del combo guidato dal sassofonista californiano e alla chiusura assieme on stage.

Biglietti da € 23 a € 50

 

Giovedì 18 luglio

SUBSONICA

Dopo un entusiasmante tour con cui hanno fatto ballare ed emozionare il pubblico sia in Europa che in Italia, accompagnati da una scenografia spettacolare, i Subsonica non accennano a fermarsi e annunciano una data al Noisy Naples Fest 2019, con il loro nuovo show che segue la pubblicazione dell’ultimo lavoro discografico, “8”. Un album, l’ottavo in studio, che segna il gran ritorno sulle scene di Samuel (cantante), Max Casacci (produttore e chitarrista), Boosta (tastierista), Ninja (batterista) e Vicio (bassista).

Biglietti da € 23 a € 28,75

 

Mercoledì 24 luglio

AFRO CUBAN ALL STARS

50s en Cuba – unica data al Sud Italia

Arriva a Napoli in esclusiva per il sud Italia, la super band diretta dal maestro Juan de Marcos Gonzales, uno dei produttori e musicisti più attivi della straordinaria scena cubana, fondatore del Buena Vista Social. L’Afro-Cuban All Stars è un’orchestra unica, che abbraccia diverse generazioni e stili: 14 musicisti in scena, con un repertorio spazia dai classici son e danzón, ai ritmi timba di danza contemporanea.

Biglietti da € 15 a € 28,75

 

Venerdì 26 luglio

SALMO

Con un sound potente e performance impeccabili che fanno segnare il sold out ovunque, Salmo – al secolo Maurizio Pisciottu,pionieristico artista sardo ormai di stanza a Milano – continua a collezionare grandi risultati. Dopo aver infranto tutti i record su Spotify con il suo ultimo album, “Playlist”, già certificato doppio disco di platino, torna a esibirsi a Napoli con uno show che si annuncia imperdibile. Una grande festa!

Biglietti da € 34,50 a €50

 

Sabato 27 luglio

 LUDOVICO EINAUDI

Musicista curioso e aperto a nuovi incontri e sperimentazioni, Ludovico Einaudi è l’artista classico più ascoltato in streaming di tutti i tempi con oltre 1 milione di stream al giorno e un totale di ben 2 miliardi. “Seven Days Walking”, è il suo ultimo progetto discografico: sette album in uscita nell’arco di sette mesi consecutivi,  per un lavoro che intreccia pianoforte e archi in uno stile inconfondibile, tra ricerca, pop, jazz e musica classica.

Biglietti da € 40 a € 80,50

 

Domenica 28 luglio

GHEMON + Guests

Classe 1982 originario di Avellino, Gianluca Picariello in arte Ghemon è uno dei più talentuosi e apprezzati artisti hip hop italiani. Nel corso degli anni ha saputo rinnovare il suo personalissimo stile, caratterizzato da temi profondi e rime molto curate sotto l’aspetto lessicale, che fanno di lui un artista a meta tra un cantautore e un rapper. Reduce dalla partecipazione al Festival di Sanremo 2019 con “Rose viola” torna in tour questa estate accompagnato dalla la sua band, “Le forze del bene”.

Biglietti da € 15 a € 20

 

L’Arena Flegrea è la più prestigiosa location per concerti e spettacoli all’aperto del Sud Italia, Con una capienza di quasi 6000 posti si colloca tra le maggiori arene d’Italia. La sua struttura, concepita originariamente come grande teatro all’aperto e sede estiva del San Carlo, Può ospitare ogni genere di manifestazione artistica: dai concerti alle opere liriche, dagli spettacoli teatrali ai musical. Il pregio architettonico della struttura e la sua storia richiamano produzioni e artisti di livello internazionale, rendendo l’Arena Flegrea la cornice ideale di ogni spettacolo.

Ricostruita verso la fine degli anni 80, la nuova Arena Flegrea è stata inaugurata nel 2001 con il concerto di Bob Dylan. Da Settembre del 2015 è stata rilevata dalla Società Come On Web che si propone come obiettivo quello di riportare l’Arena al suo antico splendore e quindi farle riacquisire il suo originario significato: quello di essere un punto di ritrovo per la collettività, appunto un “teatro di masse per masse”.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)