Il nuovo modo di leggere Napoli
gallery

Una sera a cena da “CucinaMì”: il ristorante-pizzeria che non c’era a Pomigliano D’Arco

by / 0 Comments / 1001 View / 13 agosto, 2019

 L’avventura dello chef Costantino nel cuore della “sua” Pomigliano D’Arco è partita appena da tre mesi, ma il suo locale sta già facendo parlare molto bene di sè.
Si chiama “CucinaMì” il ristorante-pizzeria di via Giuseppe Verdi ,52 a Pomigliano D’Arco ed è la location in cui lo chef, originario proprio di quella zona, ha deciso di far confluire l’esperienza e le competenze maturate nel corso di decenni di attività, non solo come apprezzatissimo e talentuoso chef, ma anche come ottimo pizzaiolo.
Un locale dove gustare una pizza eccellente, ma anche dei piatti squisiti, rigorosamente a base di pesce, a cavallo tra tradizione e quel pizzico di innovazione che conferisce quella rinfrescata necessaria ai capisaldi del patrimonio gastronomico partenopeo e non solo, per renderli imprevedibilmente più gustosi ed introdurre quella ventata di cambiamento sempre ricercata dai buongustai che non vogliono correre il rischio di “abituare il palato” ai “soliti gusti” e per questo perennemente a caccia di quell’estro di creatività ai fornelli che sappia, però, non offendere la tradizione.
“Pizza e tradizione”: questo il claim che sintetizza il menù quotidianamente proposto dal ristorante-pizzeria “CucinaMì“, sempre all’insegna della variabile imprevedibile legata al pescato del giorno, al fine di servire in tavola portate di mare puntualmente fresche e saporite.
Aperto a cena dal martedì alla domenica, “CucinaMì” piace ai clienti non solo per la location accogliente e riservata nella quale è possibile gustare portate succulente, ma soprattutto per la sbalorditiva qualità delle materie prime che vengono esaltate e trattate al meglio dal talento puro dello chef Costantino.
Le portate di pesce non hanno nulla da invidiare ai più succulenti manicaretti serviti lungo le rive del mare partenopeo, dal gettonatissimo lungomare Caracciolo agli acclamati ristoranti puteolani, così come le pizze sono in grado di far arrossire le versioni forgiate a immagine e somiglianza della tradizione, sfornate nelle più rinomate pizzerie del cuore del centro storico di Napoli.
Il locale, inoltre, dispone di due ampie sale, una interna ed una esterna, ed è senza dubbio una delle location su cui puntare per chi resta in città, ma non intende rinunciare a gustare “il mare servito in tavola”.
Provare per credere!

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)