Il nuovo modo di leggere Napoli

Venerdì 23 agosto ritorna il “Taurasi Film Fest”

di / 0 Commenti / 43 Visite / 22 agosto, 2019

logo-2 “Taurasi Film Fest”, ritorna nel paese della media valle del Calore la rassegna cinematografica di cortometraggi, ideata e organizzata dall’Associazione culturale “Taurasium”, presieduta da Alberico Cardia, con il patrocinio dall’Amministrazione comunale di Taurasi, guidata dal sindaco Antonio Tranfaglia.
Venerdì 23 agosto 2019, con inizio alle ore 21.00, all’interno della villa comunale di Taurasi, si svolgerà, quindi, la quarta edizione dell’attesissimo concorso riservato ai corti cinematografici.
«Siamo alla quarta edizione del festival – sottolinea Alberico Cardia –, che nel tempo si sta ritagliando uno spazio importante nell’ambito culturale irpino. Anche quest’anno i cortometraggi in concorso affronteranno generi e tematiche diverse. Inoltre Taurasi Film Fest – continua il presidente Cardia – è una manifestazione che ha reso il nostro paese davvero un’ambita location per svariate produzioni cinematografiche e promozionali, valorizzandone il patrimonio storico, architettonico e paesaggistico, dando anche la possibilità a tanti appassionati, a professionisti del settore e a giovani talenti di realizzare, a Taurasi, i propri cortometraggi. La novità dell’edizione 2019 è rappresentata anche dalla proiezione di produzioni visive che avranno come tema conduttore importanti questioni di carattere sociale, come l’abbandono degli animali e l’inquinamento globale. Non mancheranno – conclude poi Cardia – gli omaggi ai maestri Franco Zeffirelli e Luciano De Crescenzo, recentemente scomparsi».
I cortometraggi in concorso saranno valutati da un’apposita giuria, formata da taurasini impegnati in vari ambiti culturali, i quali decreteranno il vincitore della rassegna che sarà poi premiato con il prestigioso “Taurasino d’oro”.
La giuria di esperti, presieduta da Elio Capobianco, sarà composta da: Rinaldo De Angelis, Antonio Santosuosso, Antonio Panzone, Enrico Froncillo, Claudia D’Ambrosio, Marco Lombardo, Carmine Clericuzio.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)