Il nuovo modo di leggere Napoli

Frattamaggiore, blitz della polizia locale in cantiere abusivo: scoperto lavoratore a nero che percepiva reddito di cittadinanza

di / 0 Commenti / 72 Visite / 16 novembre, 2019

whatsapp-image-2019-11-16-at-09-56-53 Nonostante percepisse il reddito di cittadinanza, si recava regolarmente al lavoro: è quanto emerso a Frattamggiore, comune in provincia di Napoli, nell’ambito di un blitz dei caschi bianchi in un cantiere abusivo. I lavoratori hanno tentato la fuga, per sottrarsi al controllo della polizia locale. Bloccati tre operai edili, violate le norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, un denunciato: questi i dati che sintetizzano l’ultima operazione condotta dal comando di polizia locale frattese, diretto dal comandante, Maggiore Biagio Chiariello, che si sta distinguendo sul territorio per la continua e meticolosa attività di ripristino della legalità, in tutte le sue forme, oltre che per la perenne lotta contro il fenomeno degli sversamenti illeciti e dei roghi tossici. E non solo.

Nell’ambito dell’ultima operazione portata a termine dagli agenti della polizia locale capeggiati dal Maggiore Chiariello, scattata non appena i caschi bianchi hanno notato un piccolo ponteggio edile posizionato abusivamente sul marciapiede con operaio senza dispositivi di sicurezza e un’area  ben chiusa onde evitare visite “indesiderate” delle forze dell’ordine, hanno lanciato un messaggio esplicito a chi, sprezzante delle vigenti norme sulla sicurezza sul lavoro, pensa di poter agire indisturbato e nel rispetto dei suoi esclusivi interessi.

Una volta giunti nell’area adibita a cantiere abusivo gli agenti hanno assistito ad un “fuggi fuggi” di operai dal retro del locale che, dopo un breve inseguimento, sono stati bloccati. L’ispezione è durata alcune ore con identificazione di diversi operai, di cui tre risultati non in regola con gli obblighi assunzionali e segnalati alle Autorità preposte. Tra essi, uno percepiva reddito di cittadinanza e sono state avviate le procedure per la revoca del beneficio. Non in regola l’occupazione suolo pubblico risultata abusiva e con elusione fiscale dei tributi dovuti .  Deferito all’autorità giudiziaria il titolare del cantiere per violazioni varie terra cui quelle sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Quella della sicurezza nei luoghi di lavoro e delle occupazioni abusive è il prosiegui delle operazioni poste in essere da tempo sul territorio dalla polizia locale che ha portato, in pochi mesi, al controllo e ispezione di circa venti cantieri e una quindicina di soggetti segnalati alla Procura della Repubblica e Ispettorato Lavoro per violazioni varie.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)