Il nuovo modo di leggere Napoli

Giornalista aggredito ad Arzano dal figlio dell’ex sindaco

di / 0 Commenti / 178 Visite / 9 gennaio, 2020

screenshot_2020-01-09-80-mimmo-rubio Ennesima aggressione ai danni di un giornalista in Campania.

Durante la mattinata di giovedì 9 gennaio, il giornalista Mimmo Rubio, già vittima di attentati da parte della camorra, è stato aggredito dal figlio dell’ex sindaco del Comune di Arzano, sciolto per camorra anche in virtù delle inchieste dello stesso Rubio e del collega Giuseppe Bianco.

Rubio era in via Napoli per un servizio da pubblicare sul sito Arzanonews, quando è stato avvicinato dall’uomo che lo ha minacciato e schiaffeggiato.

Domani il segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso, incontrerà il ministro dell’Interno, nell’ambito del coordinamento per la sicurezza dei giornalisti, al quale sottoporrà anche quest’ultimo caso.

In Campania, dove i giornalisti sotto scorta armata sono ben cinque, c’è una vera e propria emergenza per l’informazione.

“Al collega Rubio va la solidarietà e il sostegno del Sindacato dei giornalisti che è pronto ad affiancarlo in qualsiasi sede”, affermano in una nota la Fnsi, il Sugc e l’Unci Campania.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)