Il nuovo modo di leggere Napoli

Denunciato 14enne che nascondeva coltello negli slip, è il nipote del boss Mazzarella

di / 0 Commenti / 165 Visite / 10 gennaio, 2020

Cc Durante la serata di giovedì 9 gennaio, nel corso dell’ordinaria attività di perlustrazione e controllo del territorio in piazza Mercato a Napoli, i carabinieri della stazione di Borgoloreto hanno perquisito un 14enne trovato in possesso di un coltello a serramanico. Il giovane è il nipote del boss Mazzarella, clan che detiene il controllo di quella zona.

L’adolescente che aveva nascosto l’arma negli slip è stato denunciato per porto di oggetti atti ad offendere. Il 14enne stato poi affidato ai genitori.

Nell’ambito della stessa operazione in piazza Mercato, i militari dell’arma hanno trovato due grossi alberi di Natale, nascosti sopra al tetto di una cabina dell’Enel. Si tratta dei proventi dei furti avvenuti nei giorni scorsi per alimentare i tradizionali “focarazzi di Sant’Antonio” che avranno luogo, come da tradizione, il prossimo 17 gennaio.

In virtù dei plurimi furti di abeti registrati nei giorni scorsi, unitamente all’allarme baby gang, il comando Provinciale dei Carabinieri ha intensificato i controlli sui giovanissimi, rafforzando controlli ed interventi nella zona collinare di Napoli, dove i militari dell’arma si sono avvalsi anche dei metal detector per effettuare perquisizioni nelle stazioni della metropolitana, oltre che nelle altre zone calde della città, spesso teatro di violenti fatti di cronaca.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)