Il nuovo modo di leggere Napoli

Sabato 8 febbraio al Pan, iniziativa a supporto del contrasto alla violenza di genere

di / 0 Commenti / 61 Visite / 7 febbraio, 2020

Stampa RINASCERE DALLA VIOLENZA: SI PUÒ!

Questo l’incipit dell’incontro-dibattito che si svolgerà sabato 8 febbraio ore 11.00 al PAN, presso la Sala Di Stefano, in occasione della presentazione del libro “La Tenacia dei colori vivaci” di Maria Cristina Salvio, edito da Oceano Edizioni.

Il romanzo narra la possibile rinascita della donna dopo la violenza, attraverso una storia singolare che l’autrice, con la sua scrittura di denuncia, ha utilizzato per racchiudere le storie delle tante donne vittime di violenza, così diverse eppure così simili tra loro, dandone una visione propositiva di redenzione e rinascita.

Una rinascita che oggi sembra allontanarsi sempre più dalla realtà, rendendo necessario ed indispensabile il dialogo e l’integrazione tra addetti ai lavori, Istituzioni, Forze dell’Ordine e la cittadinanza tutta, passando attraverso una corretta informazione spesso distorta e strumentalizzata.

A dialogare con l’autrice, simulando la “squadra” di supporto per la rinascita di tutte le donne vittime di violenza, saranno il Parlamentare e Pediatra On. Paolo Siani, l’Assessore alle Politiche Sociali, legalità e sport della V Municipalità Valentina Barberio, Rosamaria Scorese testimone superstite di femminicidio, Stefania Brancaccio Presidente Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Napoli, Laura Russo Presidente di Telefono Rosa Napoli e Consigliere Segretario Ordine degli Psicologi della Campania, Alberto Vito Resp. UOSD Psicologia Clinica Ospedale dei Colli, Maria Luisa Porzio Operatrice Centro “Dafne” Ospedale Cardarelli, Mariù Adamo Conduttrice di Canale 9, Paolo De Chiara scrittore – autore del libro “Il Coraggio di Dire No”, Maria Carmela Iorio Dirigente scolastica Ist. “Rita Levi Montalcini” di Afragola.

Si invita la cittadinanza e gli operatori di settore e dell’informazione ad intervenire ed aprirsi al dialogo sul fenomeno dilagante della violenza sulle donne.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)