Il nuovo modo di leggere Napoli

Le nuove puntate di “Un Posto al Sole” tornano a luglio?

di / 0 Commenti / 80 Visite / 6 giugno, 2020

un-posto-al-sole-torna-a-luglio-germano-bellavia-upas-img-20200604-162026-645x800 Notizie confortanti giungono dai social network per i fan di “Un posto al sole”, l’amatissima soap opera di Rai3 ambientata a Napoli che da decenni entra nelle case degli italiani ad ora di cena, le cui riprese erano state sospese per l’emergenza coronavirus.

Come già comunicato dallo staff sulla pagina Instagram ufficiale della soap di Rai 3, le repliche del ciclo classic della 12esima stagione che ci hanno tenuto compagnia durante la quarantena, sono state sospese.

Presto i fan potranno tornare a vedere puntate inedite dei personaggi di Palazzo Palladini da dove li avevano lasciati prima del lockdown.

Qualche tempo fa, Patrizio Rispo, l’attore che interpreta il simpaticissimo portiere Raffaele Giordano, in un’intervista, aveva ipotizzato una ripresa del set – con tutte le misure e le precauzioni del caso – a partire da giugno, dunque da questo mese. Sulla sua pagina Facebook, Germano Bellavia , l’attore che interpreta il vigile Guido Del Bue, ha pubblicato un post con una sua foto che lo ritrae con una mascherina personalizzata di “Un Posto al Sole” con scritto: “Ci sarà” (evocando anche la storica sigla della soap) con un sole e un cuore azzurro.

Inoltre, nel rispondere ai tanti fan che hanno immediatamente commentato la foto, l’attore si è sbilanciato un po’ di più. A chi chiedeva quando torneranno in onda i nuovi episodi, Germano ha risposto: “A luglio”. Una risposta che, allo stato attuale, potrebbe essere interpretata in due modi: se le riprese partissero a luglio, vedremmo i nuovi episodi a settembre. Se invece qualcosa si stesse già muovendo e il set fosse sul punto di ripartire, tra poche settimane potrebbero già andare in onda le attese puntate inedite.

Quel che è sicuro è che, in entrambi i casi, “Un Posto al Sole” riprenderà il suo corso, cercando di mantenere sempre la stessa linea di rispetto e aderenza alla realtà che, a partire dal debutto dal 1996, e sempre di più negli anni successivi, ha caratterizzato la serie napoletana e l’ha resa così gradita agli spettatori.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)