Il nuovo modo di leggere Napoli

Viaggi da e per l’estero: le norme del Ministero degli Affari Esteri

di / 0 Commenti / 112 Visite / 6 giugno, 2020

aeroporto-napoli-e1471854859623 Dallo scorso 3 giugno l‘Italia ha ufficialmente riaperto ai viaggi e agli spostamenti nel territorio nazionale ed anche all’estero. Per questo motivo il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha reso note le nuove norme da seguire per i viaggi da e per l’estero.

Dal 3 giugno sono consentiti i viaggi da e verso gli stati dell’Unione Europea, stati appartenenti all’accordo di Shengen, Regno Unito, Gran Bretagna e Irlanda del nord, Repubblica di San Marino, Stato della città del Vaticano, Andorra e Principato di Monaco. Per chi arriva da questi paesi, non sarà necessario l’isolamento fiduciario. A meno che non abbiano soggiornato in paesi diversi da questi nei 14 giorni precedenti. Sarà possibile dunque per i cittadini italiani all’estero rientrare in Italia, seguendo delle norme ben precise.

Dal 3 giugno sono di nuovo concessi i viaggi verso l’estero e di rientro in Italia dall’estero. Le nuove norme emesse dalla Farnesina spiegano quando sarà necessario restare per 14 giorni in quarantena. L’isolamento fiduciario resta obbligatorio per chi è rientrato in Italia nei 14 giorni precedenti al 3 giugno. Dal 3 giugno invece, la quarantena è obbligatoria solo per chi arriva dagli stati che non appartengono a queste categorie: stati dell’Unione Europea, stati appartenenti all’accordo di Shengen, Regno Unito, Gran Bretagna e Irlanda del nord, Repubblica di San Marino, Stato della città del Vaticano, Andorra e Principato di Monaco. Inoltre, l’isolamento non si applica a: equipaggio di mezzi di trasporto, personale viaggiante, personale sanitario che entra in Italia per l’esercizio di professioni sanitarie, funzionari e agenti dell’Unione europea, alunni e studenti che rientrano in Italia, transito di durata non superiore alle 24 ore, lavoratori transfrontalieri per motivi lavorativi.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)