Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoliboxe, riparte l’attività con i campionati regionali youth

di / 0 Commenti / 22 Visite / 26 settembre, 2020

napoliboxe-quartieri-spagnoli-3La Napoliboxe torna sul ring per i Campionati Regionali Youth. Il club della presidente Stefania Esposito sarà impegnato nell’organizzazione delle selezioni regionali da sabato 26 a lunedì 28 settembre, presso il PalaWojtyla di San Sebastiano al Vesuvio (via Cortiello, 5). Un evento che coinvolgerà oltre 50 pugili provenienti da tutta la regione e che farà da preludio ai Campionati Nazionali della stessa categoria che la società di vico Sottomonte ai Ventaglieri organizzerà dal 20 al 22 novembre, sempre in provincia di Napoli.

L’evento, che varrà anche come 13° Memorial Geppino Silvestri, è stato organizzato grazie alla disponibilità del Comune di San Sebastiano al Vesuvio e vedrà sul ring, tra i tanti, anche due atleti del club organizzatore. Nei 56kg sarà impegnato Mohamed Benaicha, talento di soli 17 anni che ha già dimostrato il suo valore in diverse manifestazioni nazionali. Con lui ci sarà anche l’esordiente Algin Fermantez, che a soli 13 anni salirà sul ring per la prima volta nei 52kg Schoolboys, poiché alcuni incontri della categoria sono stati inseriti nell’ambito della manifestazione della categoria Youth. La mattina di domenica 27, nell’ambito della manifestazione realizzata anche grazie alla collaborazione dell’Ortopedia Laino di Napoli, dello Studio Delos del dottor Luigi Loreto e dello studio dentistico del dottor Luigi Vittozzi, si svolgeranno gli esami per gli aspiranti tecnici del Comitato Regionale della FPI, voluti in quest’occasione dal vicepresidente del Comitato, Remo D’Acierno, direttore del corso. Il Memorial vedrà anche la premiazione degli ex campioni italiani Renato Mosella, Giovanni De Luca e Davide Caracci, allievi di Geppino e Lino Silvestri.

“Quest’anno è stato particolarmente complicato per tutti – spiega il maestro Lino Silvestri -. Sono mesi che aspettiamo di ripartire e lo facciamo nel modo che conosciamo meglio, organizzando un evento regionale e preparandoci a ospitare quello nazionale, per confermare che a Napoli la boxe è sempre viva e che la Campania rappresenta una delle eccellenze nazionali di questa disciplina. La nostra società ha sempre puntato sui giovani, soprattutto quelli provenienti da fasce sociali difficili, che con noi trovano una strada per imparare regole e rispetto. In quest’occasione dobbiamo ringraziare l’assessore allo sport di San Sebastiano al Vesuvio, Giuseppe Panico, e il sindaco, Salvatore Sannino, che con il loro appoggio immediato ci hanno permesso in tempi brevi di organizzare questa manifestazione che sarà solo l’anteprima del grande evento nazionale di novembre”.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)