Il nuovo modo di leggere Napoli

Lutto nel mondo del giornalismo sportivo: addio a Gianfranco De Laurentiis

di / 0 Commenti / 55 Visite / 14 ottobre, 2020

Roma - Anno 1989 Trasmissione televisiva di rai 2 " Dribbling " 1989 / 1990 Nella foto: I conduttori Antonella CLERICI e Gianfranco DE LAURENTIS Ph. P.Suriano / FARABOLAFOTO

E’ morto a 81 anni Gianfranco De Laurentiis, volto storico del giornalismo sportivo e primo direttore della Testata sportiva della Rai.

In Rai nel 1972, Gianfranco De Laurentiis ha condotto fino al 1994 Eurogol, la rubrica del TG2 sul panorama delle coppe europee di calcio, insieme al collega Giorgio Martino. Dal 1987 al 1996 ha condotto Domenica Sprint assieme ad altri colleghi, tra cui Antonella Clerici al suo esordio televisivo, poi La Domenica sportiva, Pole Position e Dribbling, storico rotocalco sportivo fino a diventarne il volto per antonomasia. Per Rai International presentato con Ilaria D’Amico, la trasmissione sportiva La giostra del gol.

«Un volto storico del giornalismo sportivo italiano» così in un post sul suo profilo Facebook, il ministro dello sport Vincenzo Spadafora ricorda il giornalista sportivo. De Laurentiis, scrive Spadafora, «ha lavorato in Rai per trent’anni occupandosi di sport con Diretta Sport, Dribbling, Domenica sprint. Esprimo il mio cordoglio al figlio Paolo, alla famiglia, agli amici e ai colleghi».

«Una persona preparata, rigorosa, gentile, un profondo conoscitore dello sport, uno che ha davvero creduto nel servizio pubblico», è l’omaggio via Twitter del presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti.

«Professionista esemplare, competente, preparatissimo, Gianfranco De Laurentiis è stato un maestro di giornalismo per tutti noi», scrivono in una nota congiunta il Comitato di radazione di Rai Sport e l’Esecutivo Usigrai.

«Colonna portante di Rai Sport, che ha anche diretto quando si chiamava Tgs, è stato – aggiungono – anche volto autorevole e riconoscibile di una idea dello sport da Servizio Pubblico. Ha lavorato per la Rai per oltre trenta anni. Ha condotto tutte le trasmissioni sportive storiche: Dribbling, La Domenica Sportiva, Domenica Sprint, Eurogol, La Giostra dei Gol per gli italiani all’estero, Pole Position, solo per citarne alcune. Era il volto e la voce del calcio, della Formula Uno e di tutto lo sport. Uno dei professionisti più noti e più amati dagli italiani. Mancherà tanto», concludono il Cdr di Rai Sport e l’Esecutivo Usigrai, che «si uniscono al dolore della famiglia per l’improvvisa scomparsa di Gianfranco De Laurentiis».

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)