Il nuovo modo di leggere Napoli

Al museo di Capodimone da lunedì 18 gennaio: “Ricominciamo insieme 1 + 1 free”, in due al museo, ma paga solo uno

di / 0 Commenti / 27 Visite / 15 gennaio, 2021

reggia_r“In due al museo, ma paga uno solo”. E’ questo il benvenuto che il Museo e Real Bosco di Capodimonte riserva ai suoi visitatori per tutta la prima settimana di riapertura dei Musei, da lunedì 18 a venerdì 22 gennaio 2021. Per ogni biglietto ordinario acquistato, infatti, il Museo offre in omaggio un biglietto gratuito per l’accompagnatore. “Dopo mesi di chiusura e fruizione on line in solitudine delle opere, vogliamo lanciare un piccolo segnale per ‘ripartire insieme’ dall’arte e dalla cultura e poter apprezzare le mostre in corso, tutte prorogate” afferma il direttore Sylvain Bellenger. Aperto dal lunedì al venerdì anche il Real Bosco.

Per il museo basterà prenotare un ingresso utilizzando l’app Capodimonte liberamente scaricabile su Google store e App Store o attraverso il sito web di Coopculture, concessionario di biglietteria (la promozione è valida per il biglietto intero). Un invito alle famiglie, alle coppie, agli amici a condividere con qualcuno l’esperienza dal vivo con le opere d’arte in collezione e le mostre in corso.

Prorogate fino alla domenica successiva a Pasqua 2021 (11 aprile 2021) tutte le mostre in corso: Luca Giordano, dalla Natura alla PitturaNapoli Napoli di lava, porcellana e musica, Santiago Calatrava. Nella luce di Napoli Christiane Lohr, quest’ultima inserita nel ciclo di mostre focus Incontri sensibili.

Lunedì 18 gennaio, inoltre, sarà inaugurata una nuova mostra L’Ottocento e la pittura di storia: Francesco Jacovacci a cura di Maria Tamajo Contarini per il ciclo L’Opera si racconta che porta all’attenzione del pubblico il dipinto di Francesco Jacovacci Michelangelo sul letto di morte di Vittoria Colonna (1880), restaurato grazie al sostegno dell’associazione Amici di Capodimonte Ets. Saranno presenti il direttore Sylvain Bellenger, la curatrice Maria Tamajo Contarini, la restauratrice Karin Tortora ed Errico di Lorenzo, presidente dell’associazione Amici di Capodimonte che ha sostenuto la realizzazione della mostra.

Per maggiori informazioni consultare il sito web del Museo alla pagina http://www.museocapodimonte.beniculturali.it/portfolio_page/lottocento-e-la-pittura-di-storia-francesco-jacovacci-per-il-ciclo-lopera-si-racconta/.

Il museo tornerà ad animarsi grazie alle performance dell’associazione MusiCapodimonte con la Compagnia Arcoscenico (Rodolfo Fornario e Antonella Quaranta) a raccontare a grandi e piccini i segreti della Reggia e dei suoi più celebri abitanti e il M° Rosario Ruggiero al pianoforte, tutti i giorni dalle ore 11.00 alle ore 12.00, nel salone degli Arazzi.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)