Il nuovo modo di leggere Napoli
video

VIDEO-“I consigli di Roberto”: come prendersi cura dei capelli al mare

by / 0 Comments / 54 View / 19 luglio, 2021

Mentre impazza il toto-vacanze e gli italiani si sbizzarriscono alla ricerca della spiaggia sulla quale approdare per concedersi il tanto desiderato relax, le donne sono alle prese con bikini e creme solari.

Puntualmente accade che si tende a trascurare la cura dei capelli durante la vacanze – spiega il parrucchiere Roberto Esposito, proprietario del “Roberto Esposito Salon” nel cuore del centro storico di Napoli – per poi appellarsi all’intervento provvidenziale del parrucchiere per ridare nuova linfa ai capelli sfibrati e stressati. Basta qualche piccolo gesto per sfoggiare una chioma impeccabile anche d’estate e soprattutto non commettere degli errori clamorosi, dettati da falsi miti da sfatare che rischiano solo di danneggiare i capelli.

In primis, portare sempre con sè la protezione per i capelli ed usarla con costanza, come se fosse una crema abbronzante, per proteggerli dal sole. Un prodotto immancabile nel kit di bellezza di ogni donna che deve diventare un’alleata preziosa ed inseparabile.

Altro epic fail da non commettere è evitare di bagnare i capelli: tante donne, soprattutto per preservare la masse in piega, non bagnano i capelli quando sono in spiaggia, commettendo così un grandissimo sbaglio che sottopone ad un enorme stress la chioma. L’acqua idrata i capelli e quando sono esposti al sole non possono che beneficiare di un tocco di refrigerio. Quindi bagnate sempre i capelli in spiaggia per poi concedervi uno shampoo a fine giornata, che ben venga se si usa un prodotto specifico e che meglio si adatta alle caratteristiche dei vostri capelli.

Non utilizzare prodotti schiarenti, quelli che da sempre godono della fama di rimedi naturali per schiarire i capelli al mare, come ad esempio la birra o l’olio: è assolutamente sbagliato perchè possono solo danneggiare i capelli. Questi prodotti smuovono la ricrescita del colore naturale e se si applicano su capelli tinti possono generare diverse sfumature di colore, tendenti all’aranciato più che al biondo. Il risultato finale è un effetto secco e multicolor tutt’altro che bello da vedere.

Con semplici accorgimenti e utilizzando i prodotti giusti, si può preservare la brillantezza dei capelli, evitando così di dover invocare “il miracolo” del parrucchiere alla fine delle vacanze.

Una protezione per i capelli da applicare con frequenza; idratarli con frequenza durante l’esposizione al sole; usare shampoo, maschere e prodotti specifici che meglio si adattano alla qualità dei vostri capelli; quando è possibile, prediligere l’asciugatura naturale per ridurre l’utilizzo di asciugacapelli e piastre: questa la mia “ricetta” per preservare capelli sani e curati anche durante i mesi più caldi dell’anno.”

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)