Il nuovo modo di leggere Napoli

Whirlpool Napoli: “Ci è rimasto solo San Gennaro” – Evento di solidarietà in fabbrica il 19 settembre con Alessandro Siani

di / 0 Commenti / 82 Visite / 17 settembre, 2021

whirlpool-19-settembreNonostante la multinazionale Whirlpool dopo l’incontro a Roma di ieri al Ministero per lo Sviluppo Economico abbia deciso di non arretrare sui licenziamenti, gli operai e le operaie di Napoli ancora una volta non mollano: si riuniranno il 19 settembre, giorno simbolico per la città, dalle ore 9,00 in fabbrica, con la grande partecipazione delle realtà e personalità del territorio i (da Ciro Poppella a Monica Buonanno, dalla Fondazione Famiglia di Maria con Anna Riccardi ad Emergency, dalla Onlus Figli in Famiglia a SOMS Barra e il Centro Ester) quasi in un “presidio di voto” al Santo protettore dei napoletani.
“Non possiamo smettere di resistere proprio ora – dichiarano gli operai – la nostra lotta non è un capriccio, Whirlpool a Napoli era una realtà brillante e produttiva dismessa per le logiche del capitalismo internazionale. Non è giusto togliere questa fabbrica alla città, non è giusto essere trattati come strumenti e non come persone: l’evento di solidarietà di domenica 19 settembre vuole rappresentare proprio questo, che siamo un cuore pulsante integrato nel tessuto locale e che la nostra lotta per il lavoro e per il territorio non può essere stata vana. Abbiamo lottato come leoni per frenare questo scempio e oggi abbiamo l’abbraccio del territorio che si stringe intorno a noi nel giorno più importante per la città.

Alla mattinata di solidarietà parteciperà l’attore Alessandro Siani.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)