Il nuovo modo di leggere Napoli

Tre cose che una donna deve sapere prima di partecipare a una cerimonia

di / 0 Commenti / 12 Visite / 21 ottobre, 2021

abiti-per-cerimonia-matrimonioVi siete accorti della quantità di cerimonie che si stanno svolgendo in questo periodo? Del resto, era prevedibile: il Covid ci ha costretto a fermarci, e sono moltissime le persone che nell’ultimo anno e mezzo non hanno potuto (o voluto) celebrare gli eventi più importanti della loro vita (guarda cosa è successo alle olimpiadi in termini di contagi). Battesimi, comunioni e tantissimi matrimoni: molte cerimonie previste per il 2020 sono slittate direttamente al 2021. Ed ecco che quest’anno sono tantissime le persone che possono finalmente godersi il proprio momento speciale. Per una donna, partecipare a una cerimonia non significa solo condividere un momento felice insieme a qualcuno a cui si vuole bene, ma anche pensare alla combinazione perfetta tra abito, accessori, scarpe… Insomma, se teniamo ad apparire perfette può essere una gran fatica! Soprattutto se partecipiamo a una cerimonia di persone a cui siamo molto legate. Ma niente paura… vediamo alcune cose che una donna deve sapere per partecipare a una cerimonia.

 

Scelta del vestito

 

Questa è sempre la parte più complicata. Come deve essere il vestito adatto? Come è naturale che sia, non esistono delle regole universali, ma si possono adottare alcuni piccoli accorgimenti per valorizzare al meglio la propria femminilità. In primo luogo, bisogna essere consapevoli della propria fisicità e scegliere un tipo di abito adatto al proprio corpo. Sappiamo che i 4 principali tipi di body shape sono mela, pera, clessidra e rettangolo. Nel caso di un fisico a mela, si tende ad accumulare peso nella zona della vita e per questo diciamo sì agli abiti a vita alta che valorizzano la zona superiore del corpo. Un fisico a pera concentra il peso nella zona inferiore del corpo e l’ideale per questo tipo di fisico sono gli abiti lunghi a trapezio. Per le fortunate che hanno il fisico a clessidra non ci sono particolari problemi, vanno bene pressoché tutte le tipologie di vestito, in particolare i tubini o i modelli che segnano il punto vita. Infine c’è il fisico a rettangolo, che è caratterizzato da una linea dritta nella parte centrale del corpo: per far risultare la figura meno rigida si può optare per una gonna svasata che conferisce armonia. Naturalmente nessuno di questi consigli è una norma da non trasgredire: ciò che conta è che vi sentiate a vostro agio nel vostro abito, senza porvi limiti insignificanti a causa della vostra fisicità. E il colore dell’abito? Qui l’unica regola è: se siete a un matrimonio, evitate ovviamente il bianco o comunque il colore della sposa, che dovrà essere unica! Se volete restare sulle tonalità chiare, un rosa cipria va più che bene. Per il resto, sbizzarritevi con i colori, soprattutto se dovete scegliere l’outfit per un matrimonio in piena estate… i colori vivaci sono più che graditi! Per valutare il livello di formalità che il vostro abito dovrebbe teoricamente rispettare, pensate anche alla location in cui si svolgerà la cerimonia. Se ad esempio si tratta di un festeggiamento in un agriturismo in mattinata, sì a tubini e abiti da cocktail, mentre se l’evento si svolge di sera si può puntare sui modelli lunghi.

 

 

 

Scelta degli accessori

 

E gli accessori? Beh, le cerimonie sono un’occasione per indossare quei gioielli che tanto ci piacciono ma che non utilizziamo spesso, magari perchè sono troppo preziosi e abbiamo paura di rovinarli o di perderli. Ma per una cerimonia è davvero un peccato usare i gioielli di tutti i giorni, puntiamo su qualcosa di più particolare! Ma sempre senza esagerare, per non risultare eccessive: sì ai gioielli chic ma delicati. Un accessorio immancabile è la borsa. Per una cerimonia sono abolite le borse grandi! L’ideale è scegliere un tipo di borsa mini, che sia una pochette o una tracollina. Se avete scelto un abito dalle tinte neutre, potete osare un po’ di più con una borsa dai colori e dalle applicazioni accese e luminose.

 

Scelta delle scarpe

 

Anche questo può essere un punto dolente, perché una volta che si è trovato l’abito dei propri sogni, si rischia di impazzire nel cercare le scarpe adatte, specialmente se abbiamo optato per un modello di abito particolare che non si abbina facilmente a tutto! Anche in questo caso, se avete scelto un abito semplice potete sbizzarrirvi con modelli di scarpe particolari: in primo luogo è da evitare il total look in tinta unita, è meglio spezzare l’outfit con un colore sgargiante e un modello sensuale, come i sandali con il tacco allacciati sul polpaccio oppure delle décolleté glitterate. Se invece il vostro abito è già piuttosto appariscente, conviene rimanere sul semplice e utilizzare un classico tacco décolleté o con il cinturino.

 

Insomma, finalmente stiamo cominciando a ripristinare la nostra routine e pian piano stanno ripartendo gli eventi. Non ci resta che scegliere il look che fa per noi e goderci le nostre cerimonie insieme alle persone a cui vogliamo bene!

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)