Il nuovo modo di leggere Napoli

Austria, morto leader no vax che aveva tentato di curarsi con clisteri di candeggina

di / 0 Commenti / 186 Visite / 1 dicembre, 2021

johann-biacsicsIl leader dei no vax austriaco, Johann Biacsics, è morto dopo aver contratto il Covid. L’uomo si era contagiato più di un mese fa e aveva tentato di curarsi autonomamente.

Biacsics, 65 anni, era un convinto oppositore dei vaccini e anche un sostenitore della presunta dittatura sanitaria. Le sue convinzioni lo avevano portato non solo a non vaccinarsi, ma anche a rifiutare le indicazioni terapeutiche dei medici. L’uomo, inoltre, era convinto di essere guarito dal Covid nonostante un tampone molecolare avesse accertato la sua continuata positività.

Alla fine, Johann Biacsics aveva chiesto e ottenuto di essere dimesso dall’ospedale per curarsi in autonomia a casa dove, seguendo alcune indicazioni reperite sul web, aveva deciso di sottoporsi ad una terapia domiciliare alternativa alla medicina ‘ufficiale’, promossa da Christoph Specht, medico e giornalista, a base di clisteri di candeggina. Quando le condizioni di Biacsics si sono aggravate, i familiari hanno chiamato un’ambulanza ma l’uomo, all’arrivo dei soccorritori, era già morto.

Johann Biacsics era molto famoso e apprezzato tra i no vax austriaci già prima della pandemia. L’uomo era convinto che la medicina alternativa potesse curare varie malattie, compreso il cancro. Poco prima di ammalarsi, Biacsics aveva partecipato, a Vienna, a diverse manifestazioni contro le chiusure, dichiarando: «In terapia intensiva il 67% delle persone è vaccinato, qualcuno vorrà smentirmi ma io ho informazioni privilegiate».

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)