Il nuovo modo di leggere Napoli

Al Via La Terza Edizione Della Residenza Artistica Sharing Art

di / 0 Commenti / 15 Visite / 30 maggio, 2022

locandina-masterclass-sharing-art-22Klimax Theatre Company e Sharing Art Pompeii presentano la terza edizione della Residenza Artistica Sharing Art, in programma dal 7 giugno al 25 settembre 2022 nel cuore dell’Ager Pompeianus, area archeologica suburbana dell’antica città di Pompei, alle falde del Vesuvio, nei pressi della Civitas Giuliana (Via Civita 5/A).

Sharing Art nata nell’estate del 2020 per dare un contributo solidale reale e concreto sia agli artisti che all’arte, grazie all’ideazione del Direttore Artistico della Klimax Theatre Company Luca Varone e alla solidarietà di molti, quest’anno ospiterà gratuitamente per 10 giorni, fornendo vitto, alloggio e lo spazio per esprimere la loro arte, a 10 cineasti provenienti da Kiev (Ucraina), con lo scopo di realizzare un cortometraggio del regista, produttore, attore e scrittore Stanislav Konoplov (pseudonimo dello scrittore Vasyl Lystopad) nato a Kiev, in Ucraina.  Konoplov ha vissuto per un anno a Melitopol, la città che ora combatte contro i nazisti russi e nel 2014 si è trasferito a Cracovia, in Polonia, per studiare, dove in seguito è iniziata la sua carriera creativa.

Quest’estate Stanislav, in collaborazione e supporto della Klimax Theatre Company, svilupperà il suo ultimo cortometraggio della trilogia “Presenza amara” dal titolo “Як ти?  (Come stai?). Il corto parla di un giovane ucraino, che affronta i primi giorni di guerra, quando la Russia attaccò l’Ucraina. Improvvisamente un appartamento diventa una città sicura in Europa. È una storia sul mondo interiore di ogni ucraino che combatte, prima di tutto dentro se stesso, cercando di salvare la propria salute psicologica per essere pronti ad aiutarsi a vicenda, su un piccolo bambino interiore non protetto che vive in ogni adulto, sull’amore nascosto, la cura e l’amicizia.

Quest’anno Sharing Art ospiterà artisti provenienti da tutta Italia ed Europa, dando l’opportunità di avvalersi del proprio talento e della propria passione ed offrendo a spettatori e turisti, un “Cartellone Eventi” (di prossima pubblicazione) che consenta loro di godere di emozioni, relax e condivisione, in una location completamente alimentata da energia rinnovabile, in perfetto stile green ad impatto ambientale zero.

«Un turbinio di arte in uno spazio tempo magico – commenta il direttore artistico Luca Varone – in un momento storico fuori controllo. Quest’anno in “Casa Sharing Art” si canta, si balla, si recita, si fa arte e cultura, pertanto è mio dovere invitare tutti a passare un momento di serenità per respirare l’arte, nella speranza di entrare in connessione con voi stessi e di ricevere quel qualcosa in più che vi dia l’input per creare qualcosa per un mondo migliore, che senza arte non esisterebbe».

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)