Il nuovo modo di leggere Napoli

Archivio per il tag: anna de luca bossa

lotto-o

Camorra Ponticelli: si è pentito Raffaele Romano, fedelissimo del clan De Luca Bossa

 Il pericolo intercettato dai clan di Napoli est, in seguito alla condanna all’ergastolo delle figure-simbolo dell’alleanza per l’omicidio Colonna-Cepparulo, inizia a trovare riscontro nella realtà: dopo il mancato pentimento di Tommaso Schisa, figlio della “pazzignana” Luisa De Stefano, che aveva…

0 Commenti / 7134 Visite / 6 novembre, 2019

14237583_314097605607360_3823671500434667107_n

Camorra Ponticelli, ecco cosa si nasconde dietro il mancato pentimento di Tommaso Schisa

 Un mese segnato da uno scossone che ha rischiato di generare il terremoto che avrebbe stravolto gli equilibri camorristici di Napoli est, terminato sulla scia di un sussulto analogo che sembra farsi nuovamente spazio tra i palazzoni del Lotto O di…

0 Commenti / 1808 Visite / 4 novembre, 2019

10374911_1453974441507224_8617752042425759312_n-1

Camorra Ponticelli: ecco chi è il killer solitario che sparò ad Anna De Luca Bossa

 Gaetano Carrano, 26 anni, affiliato al clan De Micco, già detenuto in carcere, è stato identificato dai militari della Compagnia di Poggioreale, attraverso le dichiarazioni rese dai collaboratori di giustizia, che hanno trovato riscontro nelle indagini coordinate dalla DDA di…

0 Commenti / 3849 Visite / 16 ottobre, 2019

13096000_1734408113515131_8445752330362577861_n

Camorra Ponticelli: arrestato il killer del clan De Micco che nel 2014 sparò ad Anna De Luca Bossa

 Durante la giornata di martedì 15 ottobre, i Carabinieri della compagnia di Poggioreale hanno dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare emessa dal GIP di Napoli su richiesta della DDA nei confronti di un soggetto ritenuto responsabile del tentato omicidio aggravato dal…

0 Commenti / 8621 Visite / 16 ottobre, 2019

tatuaggio-t-s

Camorra Ponticelli: gli scenari legati al pentimento di Tommaso Schisa

 La moglie e la sorella hanno rifiutato il programma di protezione, mentre ai familiari che si sono presentati al colloquio in carcere, durante la mattinata odierna, mercoledì 2 ottobre, non solo è stata negata la possibilità di incontrarlo, ma gli…

0 Commenti / 11519 Visite / 2 ottobre, 2019

14237583_314097605607360_3823671500434667107_n

Trema la camorra di Ponticelli: si è pentito Tommaso Schisa, figlio della “pazzignana” Luisa De Stefano

 Clamoroso colpo di scena tra le trame della camorra di Napoli est: Tommaso Schisa, 28 anni, figlio dell’ex affiliato al clan Sarno, Roberto Schisa, e della “pazzignana” Luisa De Stefano, di recente condannata all’ergastolo per l’omicidio Colonna-Cepparulo, ha deciso di…

0 Commenti / 13279 Visite / 2 ottobre, 2019

screenshot_20190923-175438

Ponticelli: ecco come la “Lady camorra del Lotto O” commentò la morte dell’innocente Colonna e del boss dei Barbudos

La foto di quel figlio trucidato dai colpi di pistola della camorra all’età di 19 anni come immagine del profilo facebook, al pari dell’immagine di copertina scelta da Anna De Luca Bossa, in cui la lady-camorra del Lotto O di…

0 Commenti / 4828 Visite / 23 settembre, 2019

636193370461182674-300x300

Camorra Ponticelli: torna in libertà Umberto De Luca Bossa, il primogenito di “Tonino ‘o sicco”

Un figlio arrestato, un altro figlio scarcerato. Gioie e dolori in casa De Luca Bossa, dove i riflettori degli inquirenti sono puntati sui figli di “Tonino ‘o sicco”, il sanguinario boss Antonio De Luca Bossa, attualmente detenuto al 41 bis…

0 Commenti / 17129 Visite / 19 settembre, 2019

pistola-de-luca-bossa

Ponticelli: sorpreso con una pistola in casa mentre era ai domiciliari, torna in carcere il figlio di “Tonino ‘o sicco”

Il giovane Emmanuel De Luca Bossa, nipote della lady-camorra Teresa De Luca Bossa, la prima donna detenuta al 41 bis, e figlio di Antonio De Luca Bossa, detto “Tonino ‘o sicco”, autore del primo attentato stragista con autobomba in Campania…

0 Commenti / 2400 Visite / 1 settembre, 2019

10007446_791324030895289_622518251_n

Ponticelli,27 agosto 2013: la storia di Alessandro Malapena detto “cipolla”,morto a 20 anni per servire la camorra

Alessandro Malapena, soprannominato “cipolla”, è un pregiudicato 20enne che gode dell’ammirazione e del rispetto dei giovani di Ponticelli: il quartiere in cui è nato e in cui ha vissuto e dove è andato anche incontro alla morte. Un omicidio decretato…

0 Commenti / 5404 Visite / 27 agosto, 2019