Il nuovo modo di leggere Napoli

Morto l’attore Robin Williams

di / 0 Commenti / 207 Visite / 12 agosto, 2014

 

untitled (3)Muore all’età di 63 anni uno dei pilastri più brillanti, amati, versatili e geniali della storia del cinema: Robin Williams.

Soffriva di depressione, l’attore è stato trovato morto nella sua casa di Tiburon, nella zona della baia di San Francisco in California, in quello che dallo sceriffo della contea è stato definito un apparente suicidio provocato da soffocamento, ma saranno necessarie ulteriori indagini per conferire assoluta certezza a questa ipotesi.

Una morte che irrompe come un lampo di macabra tristezza nel mite e spensierato cielo d’estate e che ha lasciato il mondo intero attonito e sbigottito.

Se ne è andato proprio lui: “Peter Pan”, “Mrs. Doubtfire”, ” il professor John Keating deL’attimo fuggente” giusto per citare alcuni tra i più famigerati personaggi ai quali l’encomiabile mimica espressiva di Robin Williams ha conferito corpo, voce e celebrità e, di contro, grazie a loro, ha acquisito fama, stima e consensi da parte dell’intera popolazione mondiale.

Perché è stato un attore al quale vanno riconosciuti tanti meriti, in primis, quello di riuscire a trasmettere emozioni profondamente diverse ad un pubblico variegato: Robin era uno di quelli che riescono a mettere d’accordo tutti.

images8QY0CIRO

Eppur non basta.

Troppo frequentemente accade che quelli che nel nostro immaginario percepiamo come veri e propri miti in carne ed ossa, in realtà, patiscano il peso di giorni tormentati nella vita ordinaria e tutt’altro che a base di caviale, spensieratezza e champagne. Incomprensibile risulta a noi “comuni mortali” come sia possibile che coloro che “hanno tutto” possano decidere di metter fine alle loro pene così, nella triste desolazione di una solitaria stanza.

untitled (2)

Saranno il tempo e chi di dovere a stabilire se realmente il talentuoso attore americano abbia volutamente deciso di uscire definitivamente di scena avvolto in un lenzuolo bianco, l’unica certezza che possiamo abbracciare è che il mondo piange la scomparsa di un talento tanto unico quanto irriproducibile.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)