Il nuovo modo di leggere Napoli

Cercola: scuolabus abusivo “ritoccato” per trasportare più bambini

di / 0 Commenti / 178 Visite / 4 ottobre, 2014

imagesOgni giorno decine di pulmini illegali, effettuano corse altrettanto illegali, senza alcuna autorizzazione a svolgere il servizio, percorrendo linee analoghe a quelle dei mezzi istituzionali.

Passeggeri che entrano in pulmini fatiscenti, talvolta finanche privi di assicurazione, della tassa di possesso e scoperti di revisione.

Eppure i pendolari sono disposti a viaggiare in condizioni non solo scomode, ma, soprattutto, di grande rischio per la loro incolumità.

Il fenomeno dei pulmini abusivi, paralleli al servizio pubblico, esiste da almeno 50 anni e nessuna amministrazione comunale è mai riuscita a debellarlo.

Una decina di posti a sedere, ma nelle ore di punta, raddoppia, se non triplica addirittura, il numero dei passeggeri trasportati rispetto a quello previsto, rispetto a quello che il buon senso e un minimo di scrupolo dovrebbero imporre di non valicare.

Viaggiano in piedi o seduto imbraccio a un passeggeri seduti o in altre e tutt’altro che sicure modalità.

Un euro è il costo della commissione da riporre nelle tasche del conducente: un prezzo alla portata di tutti che sovente libera dallo scomodo e disagevole calvario dell’interminabile attesa di un bus di linea.

La vicenda diventa ancor più grave allorquando i suddetti bus si arrogano impropriamente del titolo di “pulmino scolastico” trasportando teneri minori in grembiule da casa verso scuola e viceversa.

Uno scuolabus trasformato per trasportare il doppio dei bambini rispetto ai posti previsti è stato sequestrato dai carabinieri della tenenza di Cercola, comune in provincia di Napoli.

Un 57enne è stato fermato alla guida di un furgone trasformato illecitamente con l’aggiunta di numerosi seggiolini. È così che trasportava ben 22 bambini contro un limite massimo di soli 11, senza licenza per il servizio scuolabus. All’uomo sono state contestate varie violazioni al Codice della Strada.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)