Il nuovo modo di leggere Napoli

Casalnuovo. La speranza dopo la tragedia. Lunedì riapre il panificio del commerciante suicida.

di / 0 Commenti / 205 Visite / 22 ottobre, 2014

Eddy-De-Falco-strozzato-dallo-Stato-620x372

Sono trascorsi otto mesi dal giorno in cui Eddy De  Falco, pizzaiolo 43enne di Casalnuovo, decise di togliersi la vita dopo aver ricevuto una multa di 2000 euro dall’ispettorato del lavoro per la presenza della moglie, che lavorava con lui, ma senza un  regolare contratto. E sarà proprio la vedova De Falco a far ripartire l’attività del marito, grazie anche alla solidarietà di tutti coloro che Eddy non l’hanno dimenticato.

Il prossimo lunedì 27 ottobre  alle ore 20 ci sarà l’inaugurazione di “Speedy Pizza”. “Casalnuovo non dimentica”, lo slogan usato nella locandina che pubblicizza la riapertura.

«Speedy Pizza torna a sognare grazie alla solidarietà – ha commentato Lucia De Falco – della gente comune, al calore degli amici commercianti, all’impegno di Enti come la Camera del Commercio nella persona di Maurizio Maddaloni e l’EBAC attraverso Fabrizio Luongo, all’amico Giovanni Di Matteo, presidente dei commercianti di Casalnuovo, alla collaborazione delle amministrazioni comunali di Casalnuovo di Napoli e Pomigliano d’Arco, e a tutti coloro che hanno dato un sostegno morale».

Ospiti dell’evento il sindaco Antonio Peluso, e del vice presidente alla Camera, Luigi Di Maio. Per la riapertura è stata stabilita un’area pedonale all’imbocco di via Virnicchi fino alla traversa di via Fontana, dove saranno allestiti anche dei tavoli per la degustazione e una serata condotta da Mario Pelliccia.

Previsto il collegamento in diretta con il programma televisivo “Quinta Colonna” condotto da Paolo Del Debbio.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)