Il nuovo modo di leggere Napoli

Continua la marcia del Lione capolista, il Marsiglia vince all’ultimo respiro, risale il PSG: il punto sulla Ligue 1

di / 0 Commenti / 29 Visite / 20 gennaio, 2015

marsiCon la sesta vittoria consecutiva continua la marcia del Lione in testa alla classifica della Ligue 1: la squadra di Fournier ha risolto in poco più di 20 minuti la pratica Lens, andando a vincere sul campo della neo promossa squadra allenata dall’ex allenatore del PSG Kombouarè, con un secco 2-0 grazie alla sfortunata autorete del difensore Ngbamin e al rigore trasformato da Lacazette, sempre più solo in vetta alla classifica dei marcatori con ben 19 reti realizzate. Vince anche il Marsiglia che al Velodrome soffre per più di 80 minuti per poi trovare due reti con il centrocampista Lemina e con Gignac, giunto a quota 13 reti in campionato; al 91′ clamoroso errore difensivo che ha portato al fallo in area di Fanni, con il difensore del Marsiglia espulso e con Beauvue che ha realizzato il gol del 2-1 che ha riaperto per pochi minuti la partita. Torna a vincere dopo ben 3 partite il Paris SG, battendo l’Evian 4-2: a passare in vantaggio sono gli ospiti con una bella conclusione di Barbosa, ma la squadra allenata da Blanc reagisce con veemenza e nel giro di 10 minuti trova prima il pareggio con David Luiz e poi il gol del sorpasso con Verratti che ha realizzato la prima rete in Ligue 1 con i parigini. Ad inizio ripresa un clamoroso autogol di Van Der Wiel ha riportato in parità la sfida, ma ancora una volta la squadra di casa é stata capace si superare le difficoltà ed ha realizzato altre due reti con Pastore prima e con il reintegrato Cavani poi. La squadra della capitale ritrova così la terza piazza in classifica scavalcando il St. Etienne, bloccato sullo 0-0 sul campo del Rennes. Vince la quarta partita nelle ultime cinque il Monaco: la squadra allenata dal portoghese Jardim ha avuto la meglio in una partita molto bloccata contro il Nantes, grazie alla rete siglata al 73′ dal terzino portoghese Bruno Silva; con questa vittoria la squadra del Principato resta al 5° posto in classifica a soli 4 punti dal St. Etienne. Continua la serie positiva del Montpellier che coglie il secondo successo consecutivo sul campo del Metz in una partita spettacolare: gli ospiti sono passati in vantaggio con il rigore trasformato dall’ex Borussia Dortmund Lucas Barrios al 17′, ma già al 20′ con N’Gbakoto sempre dal dischetto e poi con Bussman il Metz é riuscito a ribaltare il risultato; nella ripresa la reazione del Montpellier che ha approfittato della serata di grazie di Barrios, che ha realizzato altre due reti regalando il successo alla sua squadra, ora giunta al 6° posto a quota 32 in coabitazione con il Bordeaux.

I girondini, dopo un buon inizio di stagione, stanno attraversando un periodo di grande difficoltà sottolineato dalle tre sconfitte subite nelle ultime 4 partite, l’ultima delle quali arrivata nell’anticipo del venerdì: la squadra di Sagnol é passata in vantaggio alla mezz’ora con il calcio di rigore trasformato da Rolan, ma nella ripresa é stata raggiunta e poi superata dal Nizza che ha trovato due gol con il difensore Amavi e con il centrocampista Plea. In chiave salvezza vince una sfida importantissima il Lorient, capace di battere un Lille reduce da due vittorie consecutive con la rete del terzino portoghese Guerreiro, nelle ultime settimane accostato in chiave mercato al Milan. Vince anche il Caen che batte a domicilio il temibile Reims: i padroni di casa trovano il doppio vantaggio in soli 8 minuti grazie ad un’autorete di Roberge ed al primo gol di Privat, ma subiscono il ritorno degli ospiti che alla mezz’ora accorciano le distanze con un calcio di rigore trasformato da Charbonnier; il Caen non si scompone e realizza altre due reti con il difensore Yahia e, nella ripresa, con Koita che trasforma il secondo calcio di rigore della serata. Si chiude infine con un pareggio la sfida salvezza tra Tolosa e Bastia: nonostante un netto predominio la squadra di casa é passata in svantaggio ad inizio ripresa con la sfortunata autorete del portiere Ahamada, ma é riuscita poi ad acciuffare il pareggio a pochi minuti dalla fine della partita grazie ad una bella conclusione di Braithwaite. La prossima giornata sarà aperta dal Marsiglia, impegnato sul difficile campo del Nizza, mentre il Lione cercherà il settebello in casa contro il Metz, sfida difficile quella che attende il Paris SG, che giocherà in trasferta sul campo del St. Etienne, diretto rivale per il terzo posto.

Classifica dopo 21 giornate

  1. Lione 45
  2. Marsiglia 44
  3. Paris SG 41
  4. St. Etienne 40
  5. Monaco 36
  6. Montpellier 32
  7. Bordeaux 32
  8. Nantes 31
  9. Rennes 30
  10. Nizza 28
  11. Reims 28
  12. Lille 27
  13. Guingamp 25
  14. Lorient 23
  15. Bastia 22
  16. Tolosa 22
  17. Metz 20
  18. Evian 20
  19. Lens 19
  20. Caen 18

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)