Il nuovo modo di leggere Napoli

Incidente mortale sulla Domitiana, sterminata un’intera famiglia

di / 0 Commenti / 481 Visite / 23 gennaio, 2015

incidente bus Peru

Un incidente stradale cruento, terribile, mortale quello avvenuto tra due auto, nel primo pomeriggio di ieri, sulla Domiziana, nel territorio di Mondragone.

Il bilancio è di tre morti, tra cui una ragazzina di 16 anni.

Le persone decedute sono Francesco Ragucci, di 45 anni, suo cognato Carmine Mingione, di 47 anni, e la figlia 16enne di Francesco.

Gravemente feriti la moglie di Ragucci, l’altra figlia della coppia, di 10 anni – le cui condizioni sono giudicate estremamente gravi – e una giovane di 21 anni, forse loro parente. Quest’ultima è l’unica ricoverata nel nosocomio di Sessa Aurunca, sempre nel Casertano. Le altre vittime, invece, sono state trasportate alla clinica Pineta Grande.

La famiglia Ragucci è originaria di Santa Maria Capua Vetere, ma da qualche anno si era trasferita nel vicino comune di Macerata Campania, sempre nel Casertano.

Lo scontro frontale è avvenuto sulla Domiziana, in un tratto particolarmente pericoloso, complice un fondo stradale reso alquanto viscido dalla fitta, battente ed incessante pioggia. Secondo la prima ricostruzione, una Honda Civic si è scontrata frontalmente con una Fiat Punto.

Secondo quanto emerso dai primi accertamenti eseguiti dei carabinieri della Compagnia di Mondragone, sembra che la Honda abbia perso aderenza finendo contro la Punto.

L’impatto è stato violentissimo. L’auto travolta si è accartocciata e i vigili del fuoco hanno dovuto estrarre le vittime tagliando le lamiere contorte.

Le condizioni del ragazzo, al momento, destano particolare apprensione. Quello che si è presentato agli occhi dei soccorritori è stato uno scenario apocalittico con i tre cadaveri che giacevano sul selciato.
Non è chiaro chi fosse alla guida della Punto: le condizioni della vettura, dopo l’impatto, non hanno consentito di appurarlo con certezza, ma sembra che al volante ci fosse Francesco. Così come risulta tutt’altro che certo anche chi guidasse la Honda: i due occupanti, infatti, sono stati trovati sul selciato dai soccorritori.

Particolare apprensione stanno suscitando le condizioni di salute della bimba di 10 anni e del giovane di 27.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)