Il nuovo modo di leggere Napoli

Giovane studentessa scomparsa in Irpinia

di / 0 Commenti / 554 Visite / 22 gennaio, 2015

fiume-OfantoGiallo in provincia di Potenza.

Al Sud, dalla provincia di Avellino a quella di Potenza, si vivono ore di allerta ed apprensione per le sorti di Giuditta Perna, una studentessa 26enne originaria di Calitri e residente nel capoluogo della Basilicata.

Da ieri pomeriggio, Giuditta ha fatto perdere le sue tracce: il telefono risulta sempre spento, la giovane non ha fatto rientro a casa e dopo aver ricevuto la denuncia dei genitori, trascorse le 24 ore canoniche, i Carabinieri hanno subito iniziato le ricerche.

La ragazza si sarebbe allontanata da casa, a Ruvo del Monte, con la propria automobile, ritrovata sulla statale 115 nei pressi dello svincolo per Monteverde.

I Vigili del Fuoco sono supportati anche da alcuni volontari e da un elicottero, ma alle 19, le ricerche sono state interrotte per effetto delle condizione avverse generate dal buio e dalla pioggia. Riprenderanno domani all’alba.

Al momento sono al vaglio tutte le piste possibili. La più accreditata, tuttavia, risulta quella che conduce ad un allontanamento tutt’altro che volontario.

A Calitri, Giuditta la conoscono tutti e la descrivono come una ragazza semplice, senza grilli per la testa

. La sua Fiat uno è stata ritrovata su un piazzale naturale, al quale si accede dall’Ofantina. Le chiavi inserite, uno sportello aperto. Rinvenuta anche la borsa all’interno dell’auto, ma non il cellulare, spento da ieri.

Una notte lunga ed interminabile per i suoi cari, in attesa del sopraggiungere della luce necessaria per far luce sulla misteriosa scomparsa della giovane ragazza.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)