Il nuovo modo di leggere Napoli

“Garanzia Giovani Campania”: un barlume di speranza per i nostri giovani senza lavoro

di / 0 Commenti / 122 Visite / 23 gennaio, 2015

Garanzia-GiovaniTra poche ore, si scopriranno le sorti dei tanti giovani campani senza lavoro, che hanno aderito a “Garanzia Givani Campania”.

“Garanzia Giovani” è un progetto ambizioso, nato grazie alla collaborazione di pubbliche amministrazioni, servizi per l’impiego, imprese, sindacati, scuole e università che ha lo scopo di aiutare i giovani che, purtroppo, non solo sono coloro i quali più di tutti hanno pagato il prezzo della crisi economica, ma anche, secondo i dati dell’Istat, aumentano ogni anno sempre di più.

Questo progetto, può essere considerato come un trampolino di lancio per tutti quei giovani, di età compresa tra i 15 e i 29 anni, che ambiscono ad entrare nel difficile mondo del lavoro, attraverso diversi corsi di formazione, di stage e servizio civile.

Infatti, il 

23 e 24 Gennaio 2015, si terrà un’importante manifestazione dal titolo” Job! Jamm a’ fatcà”.

Questo tanto atteso incontro, si terrà presso la Città della Scienza, museo scientifico interattivo, fondato a Napoli, nel quartiere Bagnoli, nel 1996, dal presidente della Fondazione IDIS Vittorio Silvestrini, distrutto a causa di un brutale e misterioso incendio, divampato la notte del 4 Marzo 2013 e riaperto in capannoni temporanei il 7 novembre 2013.

La “Città della Scienza” è stata scelta come scenario di questo importante meeting in quanto, rappresenta il cuore dell’imprenditorialità del Mezzogiorno, capace di cadere e di riemergere più forte e più unita di prima.

A questa manifestazione, parteciperanno diverse persone di spicco dello scenario politico, imprenditoriale e universitario.

La manifestazione inizierà alle 10 con una breve introduzione del Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro e dell’Assessore al Lavoro e alla Formazione Regione Campania, Severino Nappi.

Successivamente, sarà dato il via alla tanto attesa manifestazione, che ha come titolo “ Job’s Maps- Percorsi per il lavoro”, condotta da Andrea Pancani, giornalista e conduttore televisivo di La7.

Per rendere più proficua la manifestazione è stata suddivisa in parti, alle quali sono stati attribuiti titoli, sia in italiano che in inglese, tutti diversi tra loro.

Questo il programma della manifestazione:

Dalle 10.30- 11 “Job Academy” Dalle scuola al lavoro: a cui si avvicenderanno l’assessore regionale all’istruzione, Caterina Miraglia, il Direttore Ufficio scolastico Regionale della Campania, Luisa Franzese, il Vicepresidente Nazionale Giovani Imprenditori di Confindustria, Vincenzo Caputo, a cui parteciperà come moderatrice Daniela De Crescenzo, giornalista de Il Mattino.

Dalle 11.00 – 11.30 “Job Risk” La gestione delle aree di crisi” interverranno per questa parte del programma: Domenico Arcuri, amnistratore calabrese, delegato di Sviluppo Italia, oggi chiamato dell’AD Invitalia Spa, l’amministratore delegato dell’AD Sviluppo Campania Spa, Alessandro Gargani, il Presidente Unione Industriali Benevento, Biagio Mataluni e si occuperà di moderare questo dibattito Stefano Cappellini, giornalista de Il Messaggero.

11.30 – 12.00 “Job Training” Formazione e Competenze al servizio del lavoro: si avvicenderanno per questa parte del programma: il Presidente Cira e Distretto Aerospaziale Campania, Luigi Carrino, il Presidente Acen, Francesco Tuccillo, il Presidente Agenzia Regionale per il Lavoro e l’Istruzione, Pasquale D’Acunzi, e modererà: Roberto Esse, lo speakers di Radio Club 91.

12.00 – 12.30 “Job Europe”La gestione campana del Fondo Sociale Europeo: protagonisti di questa fascia oraria saranno: Il Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta regionale della Campania, Danilo Del Gaizo, Giuseppe Carannante, Direttore Generale per la Programmazione Economica e turismo- Autorità di Gestione POR-Fse Campania 2007-2013, l’ Esperto Fondi Europei, Andrea Del Monaco e farà da paciere Gianni Trovati, giornalista de Il Sole 24 Ore.

12.30- 13 “Job Art” Artigiani di Bottega: In questa mezz’ora si avvicenderanno Fabrizio Luongo, presidente Ebac- Ente Bilaterale Artigianato Campano, Vittorio Pappalardo, fondatore della Vittorio Pappalardo Vip.

 

Lilia Somma

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)