Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli, l’ennesima bravata di un parcheggiatore abusivo

di / 0 Commenti / 68 Visite / 10 febbraio, 2015

20150210_c1_c2_parcheggiatore_abusivo.jpgLe gesta dei parcheggiatori abusivi, ancora una volta, catturano l’attenzione mediatica e pubblica.

Un uomo di 49 anni è stato denunciato dalla Polizia di Stato perché sorpreso mentre distruggeva le multe che gli agenti della Municipale avevano apposto su alcune auto in sosta vietata. L’episodio si è verificato durante la serata di ieri in via Conte di Ruvo, di fronte al Teatro Bellini dove il parcheggiatore abusivo lasciava parcheggiare le autovetture di fronte al teatro. Dopo poco è arrivata una pattuglia di vigili urbani che ha elevato due contravvenzioni per divieto di sosta, arrecando il relativo verbale tra il tergicristallo ed il parabrezza. Nel momento in cui la pattuglia dei vigili si è allontanata, l’uomo ha prelevato i verbali e ha provveduto a farli sparire.

Tuttavia, la scena è stata notata dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura e hanno prontamente avvicinato l’uomo, il quale si è dato alla fuga, ma è stato raggiunto e bloccato dai poliziotti.

Sul capo dell’abusivo ora pende una denuncia scattata per violazione dell’art. 490 del codice penale, vale a dire “distruzione, occultamento o soppressione di atti veri”.

L’uomo risulta, inoltre, sottoposto alla misura alternativa alla detenzione dell’affidamento in prova ai servizi sociali.

Una vicenda che conferisce concretezza ad un’ipotesi, probabilmente, già radicata tra i sospetti di quegli automobilisti che, a distanza di tempo, si vedevano notificare l’ingiunzione di pagamento di multe delle quali ignoravano l’esistenza.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)