Il nuovo modo di leggere Napoli

Anziano sfregiato da gigolò dopo un rapporto sessuale

di / 0 Commenti / 101 Visite / 25 febbraio, 2015

3998955710_324a836e5aLe “50 sfumature di grigio” di casa nostra sanno rivelarsi capaci di intrecciare trame ben più perverse rispetto a quelle proposte dalla “pellicola-tormentone” del momento. E non lo scopriamo di certo oggi. Quello che emerge oggi è solo la cronaca di un incontro piccante che rischia di sfociare in tragedia.

Già, a Senigallia un anziano è stato aggredito e colpito ad un occhio per non aver pagato la prestazione.

Secondo la ricostruzione fornita dall’anziano ai carabinieri, lo straniero si prostituisce nei pressi del canneto di Cesano, dove da diversi mesi gli extracomunitari vendono prestazioni ad un pubblico esclusivamente maschile. L’anziano ha ammesso di aver avuto un rapporto sessuale con l’immigrato ma, per motivi che non ha precisato, non ha voluto corrispondere la cifra pattuita allo straniero che, invece, esigeva il pagamento. E, per giunta, ne pretendeva più di quanti pattuiti, ma, di fatto, non ha ottenuto neanche un centesimo. In tutta risposta ha però pesantemente minacciato il cliente moroso con la promessa che si sarebbe vendicato, se non gli avesse dato i soldi.

L’anziano era riuscito a dileguarsi, forse convinto di aver fatto perdere le proprie tracce. La sera si è ritrovato di fronte l’extracomunitario, che probabilmente lo aveva pedinato o forse sapeva dove rintracciarlo. Il gigolò ha aggredito l’anziano provocandogli una ferita nell’occhio per poi scappare. Il pensionato non ha fatto in tempo a capire con cosa gli avesse provocato il taglio. Forse una lametta da barba oppure un tagliaunghie. La paura per l’anziano è che possa accadergli qualcosa di più grave ed è proprio questa paura, più forte dell’imbarazzo, ad aver spinto l’uomo a denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)