Il nuovo modo di leggere Napoli

Adozioni Gay: scontro di fuoco tra Elton John e gli stilisti Dolce&Gabbana

di / 0 Commenti / 116 Visite / 16 marzo, 2015

131230364-6bb300f3-8938-4035-a3c0-bfcac9d9e163Scoppia la polemica nello showbiz internazionale: a fronteggiarsi a colpa di comunicati stampa, interviste e tweet infuocati sono gli stilisti Stefano Dolce & Domenico Gabbana, attaccati da Elton John e altri rappresentanti del mondo tutto lustrini e paillettes dello spettacolo.

Ad aver infervorato le polemiche sono state le dichiarazioni dei suddetti stilisti che, in una recente intervista per una nota testata giornalistica, hanno apertamente dichiarato di essere assolutamente contrari alle adozioni per le coppie gay e per tutti gli altri metodi che quest’ultime utilizzano per mettere su famiglia, ovvero, l’utilizzo del cosiddetto “utero in affitto”, un metodo a cui molte coppie gay fanno riferimento per esaudire il loro desiderio di avere dei figli.

Secondo Domenico Dolce, la struttura della famiglia non va distrutta, al fine di preservare quel quadro famigliare composto da madre, padre e figli e, in un certo senso, accusa tutte le coppie omosessuali di aver sfruttato un argomento tanto delicato per poter solamente mettere in luce la loro posizione di persone “diverse” e di considerare la crescita di un bambino soltanto una moda passeggera.

Queste dichiarazioni  hanno scatenato le reazioni di tutte quelle coppie omosessuali che davvero credono nell’adozione come un loro diritto, facendo notare che sono stati proprio i due stilisti, ai tempi in cui formavano una coppia stabile, ad aver dichiarato a mezzo stampa il desiderio di avere dei figli dimostrando, di fatto, un’incoerenza profonda con questi ultimi pensieri espressi.

A dare voce a questo “moto di indignazione” verso la coppia D&G è stato Elton John: sappiamo tutti che il cantante britannico è omosessuale ed è sposato da un bel po’ di anni con David Furnish, con il quale ha avuto 2 bambini attraverso il metodo dell’utero di affitto e, attraverso il suo canale twitter, ha attaccato pesantemente i due stilisti dissociandosi dalle loro dichiarazioni.

“Come vi permettete di dire che i miei meravigliosi figli sono sintetici (riprendendo un termine utilizzato nell’intervista) ?” , e ancora “le vostre dichiarazioni sono arcaiche, così come le vostre creazioni moda”. il cantante ha addirittura lanciato un hashtag, #boycottDolce&Gabbana, con il quale invitava tutti i sostenitori delle adozioni in favore dei gay a dire la loro in merito a questa questione spinosa.

Le risposte non si sono di certo fatte attendere, raccogliendo le adesioni di altri personaggi famosi gay e non, che sostengono la causa delle adozioni per le coppie omosessuali. Tra questi troviamo il cantante Ricky Martin, l’attrice Courtney Love e la tennista Martina Navratilova che invitano il duo più stiloso del pianeta ad aprire le loro menti, “minacciandoli” di non indossare mai più capi da loro creati.

Dal canto loro, i due stilisti, sembrano non aver accusato minimamente le critiche, ne di essere intimoriti dalle minacce di una possibile ritorsione sulla loro creatività e si sono giustificati affermando di ritenere normale le loro dichiarazioni dal momento in cui sono cresciuti in famiglie con forti valori, tra cui spicca quello della famiglia. Il loro modello di riferimento sarebbe stato quello “classico”, dunque, trovano normale rispecchiarsi in quest’ultimo.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)