Il nuovo modo di leggere Napoli

Domenica di sangue sulle autostrade campane

di / 0 Commenti / 134 Visite / 30 marzo, 2015

Incidente_moto_repertorio1Nel giro di poche ore due sono stati gli episodi fatali che hanno avuto come sfondo le autostrade campane.

Nella mattinata di ieri, Francesco Pepe, di Nocera Superiore (Sa), è morto sul colpo dopo un incidente che ha coinvolto  soltanto il suo motoveicolo. Sul posto si sono recati i soccorsi meccanici e sanitari, la polizia stradale, gli operatori della direzione 6° Tronco di Cassino dell’Anas, per questa tragedia di cui ancora non si conoscono le dinamiche, avvenuta sull’A30 Caserta-Salerno, nel tratto tra il raccordo Salerno-Avellino e Mercato San Severino, al chilometro 54 in direzione Caserta. La vittima aveva 35 anni.

All’ora di pranzo invece, sulla A3 Napoli-Salerno, nel tratto tra Torre del Greco e Torre Annunziata nord, in direzione Salerno, all’altezza del km 12+600, questa domenica di sangue ha continuato a fare il suo corso: questa volta un’automobile e una moto si sono scontrate dopo che la prima era in fase di ripartenza a causa del traffico, provocando la morte del 32enne alla guida del motoveicolo. Il giovane si chiamava Crescenzio Vecchione ed era di Caivano (Na). Gli operatori della Società Autostrade Meridionali, l’ambulanza e la polizia stradale di Angri si sono precipitati sul posto. Il tratto autostradale in questione è stato chiuso al traffico per ulteriori accertamenti.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)