Il nuovo modo di leggere Napoli

Corsa ippica sul lungomare Caracciolo: scoppia la polemica degli animalisti

di / 0 Commenti / 135 Visite / 18 aprile, 2015

lungomare-trot-race-700x311Domani, domenica 19 Aprile, si terrà a Napoli la “Lungomare Trot Race”, una corsa di cavalli organizzata dalla società “Ippodromi partenopei” di Agnano basata su un modello svedese, dove otto trottatori si sfideranno in un percorso dislocato sul lungomare Caracciolo.

Sarà possibile assistere a tale gara grazie al via libera del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e con il patrocinio del Comune di Napoli che ha messo a disposizione degli organizzatori Piazza della Repubblica, parte del Viale Dohrn e la Rotonda Diaz, dove i cavalli taglieranno il traguardo, per un totale di 600 metri di percorso.

Gli organizzatori dell’evento si dicono soddisfatti per aver avuto la possibilità di poter offrire a Napoli e ai napoletani un evento “turistico e sportivo” del tutto gratuito che si spera possa coinvolgere appassionati della categoria, turisti e intere famiglie.

Non sono dello stesso pensiero gli ambientalisti esponenti della “Lega anti vivisezione” che sono insorti alla conoscenza dell’evento dichiarandosi del tutto contrari allo svolgimento di gare con animali al di fuori di impianti sportivi adeguatamente attrezzati: “ Siamo sicuri che le regole minime di protezione degli animali vengano rispettare, ma ciò non garantisce la riduzione del rischio di incidenti così come accade all’interno degli impianti sportivi. Numerose volte i cavalli si feriscono e muoiono oppure vengono oppressi per la gravità delle ferite. Siamo fortemente contrariati dal fatto che il comune abbia patrocinato un corsa di cavalli nel cuore della città, poiché questa decisione è in netto contrasto con i principi che il Comune ha da sempre espresso per la tutela degli animali. Per la promozione turistica bisogna inventare altri tipi di attività.”

Con queste parole gli animalisti hanno promesso battaglia per la giornata di domani e non si escludono dei loro presidi o tentativi di impedimenti al regolare svolgimento della gara. La manifestazione ippica aprirà ufficialmente i battenti alle ore 10.00, con partenza prevista per le 11.30 circa.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)