Il nuovo modo di leggere Napoli

Giugno dei Giovani, evento di chiusura il 30 giugno al Centro Direzionale

di / 0 Commenti / 84 Visite / 17 giugno, 2015

GG2015-invito-party-700x311

Se per tutto il mese di Maggio, il cuore della città di Napoli è stato il suo patrimonio artistico e culturale, i Monumenti, per tutto il mese di Giugno, il cuore della città, sarà il suo straordinario patrimonio umano: i Giovani.

Per promuovere il protagonismo giovanile nelle politiche di sviluppo culturale e turistico della città, il Giugno dei Giovani, per volontà dell’Assessorato ai giovani e alle Politiche Giovanili, creatività e innovazione, e dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo, è una pratica e appuntamento annuale, così come il Maggio dei Monumenti.
È realizzato e trasmesso agli operatori turistici ogni anno un programma unico di eventi di interesse giovanile, di progetti e di percorsi giovanili napoletani, che danno vita ad altrettanti appuntamenti fatti dai giovani per i giovani della città, risultato dei percorsi finanziati e delle politiche giovanili, culturali, d’innovazione e creatività messe in campo.

La kermesse avrà quest’anno un claim molto originale, che ha già dato il nome ad una serie di eventi in programma: Noidigiù.

Il programma di Giugno Giovani 2015 è ricco di eventi , tra spettacoli, performance, street art, mostre, aperitivi, sport, cinema e concerti, che si sono tenuti in tantissime location, tra cui strade, parchi, piazze e teatri, di tutti i quartieri di Napoli.

Le iniziative sono state organizzate in tutte le municipalità della città, comprese quelle più periferiche, solitamente non attraversate da eventi culturali e d’intrattenimento. A partire da Barra, Ponticelli, San Giovanni a Teduccio il mercato di Poggioreale, Secondigliano, Scampia, Forcella, Quartieri Spagnoli, Pianura, il parco dei Camaldoli, il Centro Direzionale. Per giungere al “cuore” della città, come Lungomare, Castel dell’Ovo, Vomero, Posillipo, Centro Storico.

Martedì 30 giugno dalle 18.00 alle 24.00, si potrà vivere una serata all’insegna della valorizzazione della cultura street che sempre di più si sta affermando tra i ragazzi napoletani e per valorizzare gli spazi del Centro Direzionale.

Noi di giù, l’Assessorato ai Giovani e Politiche Giovanili, promuove un contest skate, un contest rap – battle, uncontest break dance e un contest dj Hip Hop ai quali potranno prendere parte TUTTI I GIOVANI DELLA CAMPANIA DAI 16 AI 35 ANNI.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)