Il nuovo modo di leggere Napoli

Kepurp: polipo da street food come il kebab

di / 0 Commenti / 242 Visite / 9 luglio, 2015

Kepurp1-360x480Il kebab ha i giorni contati. Nel periodo estivo infatti, per gli amanti del mare, è possibile degustare il kepurp, l’alternativa tutta napoletana al kebab. L’idea di inserire in un panino il polipo, seguendo la forma del kebab, è venuta a Ciro Salatiello, cuoco ufficiale del Napoli.

Non a caso infatti, il kepurp è un cibo nato dall’incrocio del polipo con lo stile di consumazione del kebab, disposto in forma cilindrica. Kepurp si inserisce tra le specialità campane da degustare. Ottimo da consumare per strada, senza sostare da qualche parte,  è anche facile da preparare.

L’idea nasce da una delle figlie del cuoco, che trasferitasi a Londra, cercava un piatto pratico, da poter portare a scuola o in gita. Ispirandosi così alla tradizione dello street food, il padre, ha pensato di creare una variante di pesce del famoso alimento venduto in tutti i chioschi del mondo.

La classica insalata di polipo condita con limone, viene disposta dunque in forma cilindrica proprio come la carne. Per la semplicità e genuinità del prodotto, la variante napoletana del kebab arabo, si predispone a diventare un vero cult del Made in Italy.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)