Il nuovo modo di leggere Napoli

Fertilità e sessualità: il Secondo Policlinico di Napoli si prepara ad assistere transessuali e transgender

di / 0 Commenti / 159 Visite / 9 ottobre, 2015

20151006_policlinico_nuovoIl Secondo Policlinico di Napoli inaugurerà a dicembre un nuovo centro di andrologia e malattie della fertilità. La novità del progetto riguarda l’utenza cui esso si rivolgerà: non solo uomini e donne potranno beneficiare del lavoro dell’equipe medica dei nuovi ambulatori, ma anche i transessuali e transgender.

 La divulgazione della notizia è avvenuta durante il convegno che ha aperto la «Settimana della Prevenzione» che si concluderà l’11 ottobre. Il nuovo centro si occuperà di risolvere i problemi di sessualità e riproduzione. Sarà garantito perfino un apporto psicologico alle coppie con problemi di fertilità. L’ambulatorio è dedicato inoltre all’assistenza di chi vuole cambiare sesso. I transgender verranno infatti seguiti nel completo processo di mutamento sessuale.

 Grande attenzione sarà riservata alla semiologia. Un laboratorio analizzerà e valuterà tutte le problematiche legate al seme maschile. Negli spazi dedicati alla ricerca, ha già preso piede un’indagine sull’impatto che l’inquinamento ambientale in Campania ha sulla fertilità maschile.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)