Il nuovo modo di leggere Napoli

“Un pugno al bullismo”, duecento ragazzi del Casanova alla Napoliboxe

di / 0 Commenti / 33 Visite / 27 novembre, 2015

clemente silvestriErano quasi duecento gli studenti dell’Istituto Casanova che questa mattina hanno affollato la sala della Napoliboxe per la manifestazione “Un pugno al bullismo“.

Dieci classi dell’istituto del centro della città hanno partecipato al dibattito sul tema del bullismo, introdotto dall’assessore alle politiche giovanili del Comune di Napoli, Alessandra Clemente, insieme a Lino Silvestri, organizzatore dell’evento, al presidente del comitato campano della Federazione Pugilistica Italiana, Alfredo Raininger, allo speaker, Giulio Delli Paoli, e allo sponsor, il dottor Luigi Vittozzi. Oltre un’ora di racconti e domande che hanno appassionato i ragazzi prima ancora di assistere ai sette incontri del programma, due maschili e cinque femminili, con atleti provenienti da Lazio, Campania e Puglia. Sul ring sono arrivati due successi dei ragazzi della Napoliboxe, con Cristian Scognamiglio e Angela Saraiello, che continua la sua serie di imbattibilità. “Anche questa volta abbiamo unito l’aspetto sociale e quello agonistico – spiega Lino Silvestri –. Avere tanti giovani nella nostra palestra, in una zona così particolare della città, è motivo d’orgoglio ed è questa la strada che vogliamo continuare a seguire per la nostra attività, come abbiamo sempre fatto finora”.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)