Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli, choc e dolore lungo i binari: coppia si abbraccia prima di suicidarsi

di / 0 Commenti / 4929 Visite / 17 aprile, 2016

Binari-Notte-660x375Una storia, d’amore e disperazione, quella stroncata lungo i binari compresi tra la stazione di Napoli Centrale e Gianturco.

Protagonista della tragedia maturata poco prima dell’alba una coppia travolta da un treno in corsa dopo un abbraccio.

I due extracomunitari, un uomo e una donna, intorno alle 4.00 del mattino si trovavano sui binari tra la stazione Napoli Centrale e Gianturco, quasi sicuramente, volutamente hanno tentato insieme il suicidio. Questa almeno è la prima ipotesi al vaglio della squadra di polizia giudiziaria del comparto Polfer, che sta ricostruendo quanto accaduto e che dalle prime immagini delle telecamere ha preso atto che la coppia si è stretta in un abbraccio prima di lanciarsi sulle rotaie. La donna è morta sul colpo mentre l’uomo, a cui sono state amputate alcune parti del corpo, versa in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell’ospedale Loreto Mare.

Un’incidente che ha provocato rallentamenti nelle corse ed ha gettato in un forte stato di choc il macchinista e il capotreno in servizio. Una vicenda che ha scosso e commosso anche l’opinione pubblica che in quell’ultimo atto d’amore prima di andare incontro al gesto più emblematico della disperazione, ha rilevato quella drammaticità accessibile a chiunque, al cospetto della quale lo straniero diventa meno “estraneo” e più umano.

Per il momento non è stato possibile effettuare gli esami per il riconoscimento delle identità della coppia, sebbene alcuni conoscenti abbiano indicato alla Polfer alcune generalità.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)