Il nuovo modo di leggere Napoli
gallery
07-dolce-gabbana-alta-moda-naples

Dolce&Gabbana a Napoli: l’articolo di Vogue

by / 0 Comments / 362 View / 13 luglio, 2016

07-dolce-gabbana-alta-moda-naplesL’evento voluto da Dolce&Gabbana a Napoli per festeggiare i 30 anni di attività della griffe che ha dettato legge in materia di alta moda, ha acceso i riflettori sul capoluogo campano macinando feeedback, consensi e recensioni più che positive sulle riviste patinate più quotate dell’alta moda.

Vogue ha dedicato un ricco articolo all’evento, dal titolo “9 cose da sapere a proposito dello Show di alta moda Dolce & Gabbana a Napoli”.

00-dolce-gabbana-alta-moda-naples

“Domenico Dolce e Stefano Gabbana potrebbero chiamare “casa” Milano, – si legge nell’articolo di Vogue – ma hanno avuto una storia d’amore per tutta la vita con Napoli. Il duo di progettazione è arrivato nella città italiana di questa settimana per presentare la loro collezione di Alta Moda per l’autunno 2016, per organizzare una celebrazione in stile napoletano.
01-dolce-gabbana-alta-moda-naples

  1. Dolce & Gabbana ha scelto la piazza di fronte la Chiesa di San Gregorio Armeno per il suo spettacolo di Alta Moda, allineando l’area con sedie di velluto e assistenti in uniforme che hanno aiutato gli ospiti ad occupare i posti a loro riservati
  2. Ha presenziato a tutti gli eventi la musa di Dolce & Gabbana Sophia Loren, seduta in poltrona al centro del locale. L’attrice iconica è stata allevata a Pozzuoli, alle porte di Napoli, ciò la rende l’ospite ideale di onore in una mostra napoletana a tema.
  3. Dietro le quinte, sono state collocate ovunque gigantografie di immagini della Loren.
  4. Prima che i modelli scendessero in pista, una banda musicale ha sfilato in passerella suonando la melodia napoletana tradizionale, “Funiculì, Funiculà”.
  5. La sfilata ha pedalato attraverso una varietà di temi italiani, dalla religione al calcio, senza tralasciare i cappotti in stampe eclettiche e colori.
  6. Dolce & Gabbana mette un girocollo sulla maglia storica della S.S.C.N del mito Diego Maradona, su una numero 10 in seta con decorazioni in cristallo.

7.La modella Yumi Lambert è stata lanciata nel ruolo da protagonista da una dorata versione molto chic del clero, che ha gestito la sua acconciatura torreggiante con facilità.

  1. I progettisti hanno anche sfruttato la cultura del concorso, a coronamento di una “Miss Eleganza” in passerella.

9. Molti degli sguardi erano conditi con elaborate acconciature, di grandi dimensioni.”

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)