Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli, capotreno aggredito da due minorenni sprovvisti di biglietto

di / 0 Commenti / 115 Visite / 10 agosto, 2016

untitled (2)Giovani irriverenti, spavaldi e sfrontati che si aggirano tra i vagoni dei mezzi di trasporto pubblici imponendo le loro regole “a tutti i costi e a costo zero”, perché puntualmente sprovvisti di biglietti.

Circumvesuviana, Cumana, Metropolitana: cambiano le destinazioni e le strutture delle carrozze, ma la sostanza resta invariata.

Ragazzi scellerati che fumano spinelli, molestano i viaggiatori, sfasciano e vandalizzano le carrozze. E riversano violenza su chi osa ostruire il loro barbaro modo di “ammazzare la noia” e professare la loro egemonia.

Un 16enne ed un 15enne hanno picchiato il capotreno che ha invitato due minorenni senza biglietto a scendere dal treno e hanno poi lanciato sassi contro il parabrezza. É accaduto alla stazione ferroviaria della Cumana di Agnano dove i carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno fermato i minorenni in flagranza di reato.

I due, insieme ad altri ragazzi in corso di identificazione, dopo aver rifiutato di mostrare il biglietto al capotreno 55enne, sono stati invitati a scendere dal treno. Appena giunti nella stazione, i due hanno lanciato sassi contro il parabrezza della motrice rompendolo e hanno picchiato il capotreno provocandogli lesioni guaribili in 30 giorni.

I due sono stati condotti nel centro di Prima Accoglienza Colli Aminei, a disposizione dell’autorità giudiziaria minorile.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)