Il nuovo modo di leggere Napoli

Il Postino, il 1 settembre ricorre l’anniversario della pellicola

di / 0 Commenti / 245 Visite / 1 settembre, 2016

135706278-46369ad7-443b-41d2-a73c-8a8b5218c47dAnniversario de Il Postino. Il film Oscar uscì per la prima volta il 1 settembre del 1994. Dopo 22 anni la pellicola di Massimo Troisi conserva ancora il suo fascino. Philippe Noiret che interpretò nel film Pablo Neruda, allora dichiarò: “Con Il Postino arrivò per me la possibilità di lavorare con Troisi in un’esperienza unica. Penso che in tutta la storia del cinema non ci sia nessun film simile. Non ho mai incontrato una persona così capace di giocare con il suo modo di parlare. Siamo diventati molto amici, abbiamo trascorso giorni e notti a parlare delle nostre vite e a passeggiare per Roma”.

Il film risultò un successo già il 22 settembre 1994. Tratto dall’omonimo romanzo della sceneggiatrice Anna Pavignano, con cui Troisi ebbe una tormentata e dolorosa storia d’amore, il lungometraggio vincitore del premio Oscar per la miglior colonna sonora, racconta la storia di Mario, postino in corsa sulla sua bicicletta. La pellicola restaurata negli anni, fu addirittura presentata alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia.

Il film, trasposizione cinematografica de “Il postino di Neruda” dello scrittore cileno Antonio Ska’rmeta, indusse Troisi a scrivere e dirigere la storia del postino siciliano Mario Ruoppolo e della sua profonda amicizia con il poeta Pablo Neruda, in fuga dal Cile ed esiliato in una piccola isola delle Eolie.

Mario, commovente nei gesti, negli sguardi e nelle parole, apprende l’arte della poesia per conquistare la bella Beatrice, Maria Grazia Cucinotta. Il Postino è diventato emblematico nella storia del cinema italiano, perchè poche ore dopo la fine delle riprese, il 4 giugno del 1994, Massimo ci abbandonò, lasciandoci in eredità la vicenda di un uomo che riuscì a scoprire se stesso attraverso la poesia.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)